Måneskin, ecco il video di ‘The Loneliest’ | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Måneskin, ecco il video di ‘The Loneliest’

Un funerale, tanta pioggia, Damiano che affoga: la band ha appena pubblicato il video dell'ultimo singolo, il più ascoltato al mondo su Spotify fra quelli usciti venerdì scorso. «Pensavo che sarei morto sul serio durante le riprese», ha detto il cantante

Måneskin

Foto: Tommaso Ottomano

Quando arriva il mese di ottobre, Damiano muore. Un anno fa i Måneskin hanno pubblicato il video di Mamma mia in cui i membri del gruppo massacravano in vari modi il cantante. Oggi la band ha postato il video del nuovo singolo The Loneliest in cui è rappresentato un funerale con affogamento di Damiano.

Scritto e diretto da Tommaso Ottomano e girato nell’arco di tre giorni nel parco di Villa Tittoni a Desio, il video riflette l’atmosfera emo del pezzo.

«Assieme a Coraline», ha detto Damiano in una diretta su YouTube che ha preceduto l’anteprima del video, «questa è la canzone più personale che ho scritto. Non sono più insicuro e sono perciò pronto ad aprirmi».

The Loneliest è la canzone più ascoltata nel mondo (non solo in Italia) su Spotify fra quelle uscite venerdì scorso. È stata scritta alla fine di una writing session a Los Angeles durante tre mesi e mezzo. «È una delle ultime a cui ho lavorato», ha spiegato Damiamo. «Gli altri membri del gruppo ricevevano i loro amici, la mia ragazza invece era malata e non poteva venire a trovarmi. Mi mancava casa, mi mancavano le cose fondamentali. E ho pensato: che cosa succederebbe se dovessi perdere per sempre queste cose? E poi, ribaltando la prospettiva: che cosa direi alle persone che voglio bene se un giorno dovessi sparire io?».

In alcune scene del video Damiano è sott’acqua. «Per farmi scendere di sotto mi hanno messo dei pesi, ma per le prime due o tre take hanno esagerato con questi pesi e ho pensato che sarei morto sul serio». È stata la volta in cui è stato più vicino alla morte? «No, ero un ragazzo molto vivace, mio padre mi ha salvato la vita almeno due volte».

Altre notizie su:  Maneskin