Madonna: «Sono stufa d’essere sfruttata» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Madonna: «Sono stufa d’essere sfruttata»

La popstar parla del presunto plagio di ‘Into the Groove’ da parte di Tory Lanez

Madonna e Tory Lanez

Foto: Kevin Mazur/Getty Images/dcp; Gregory Shamus/Getty Images

Dopo aver accusato Tory Lanez di avere plagiato il suo singolo del 1985 Into the Groove per costruire Pluto’s Last Comet, Madonna sembra pronta ad andare fino in fondo.

In una dichiarazione rilasciata a Rolling Stone US attraverso un suo rappresentante, Madonna dice di essere «stufa di essere sfruttata e lo dico seriamente».

Pluto’s Last Comet è tratta da Alone at Prom, l’ultimo album di Lanez ispirato agli anni ’80 ed effettivamente il riff di synth ha una qualche somiglianza con quello di Into the Groove. Madonna ha sollevato la questione lo scorso 22 dicembre nei commenti di un post di Instagram di Lanez, invitandolo a «leggere i messaggi sull’uso illegale della mia canzone Into the Groove».

Il rappresentante di Madonna non ha aggiunto altro. Non si sa perciò se farà causa a Lanez, né se pretenderà di essere inclusa tra gli autori della canzone. Lanez non ha per ora commentato la vicenda.

Ecco le due canzoni a confronto:


Oltre ad affrontare l’ira di Madonna, Lanez è com’è noto nel pieno di una battaglia legale con Megan Thee Stallion che lo accusa di averle sparato a un piede nel luglio 2020. All’inizio di dicembre Lanez – il cui vero nome è Daystar Peterson – è stato rimandato a giudizio alla fine di un’udienza in cui un detective ha detto che Peterson avrebbe urlato «balla, stronza!» a Megan prima di sparare. La prossima udienza si terrà il 13 gennaio.

Questo articolo è stato tradotto da Rolling Stone US.

Altre notizie su:  Madonna Tory Lanez