Home Musica News Musica

L’ultima invenzione di Apple è… l’iPod

Con un annuncio a sorpresa, il gigante della tecnologia tornerà a produrre l’iPod Touch: la nuova versione del lettore sarà due volte più veloce, e conterrà fino a 256gb di musica

Ricordate l’iPod? No? Bene, Apple è qui per rinfrescarvi la memoria. Il gigante della tecnologia ha annunciato a sorpresa un nuovo iPod Touch, il primo dal 2015.

Questo “nuovo” prodotto, che Greg Joswiak (presidente del product marketing di Apple) ha definito “due volte più veloce del passato”, sarà disponibile con un HD da 32GB, 128Gb e 256GB, con prezzi che vanno dai 249€ ai 469€. Dal punto di vista tecnologico, le novità rilevanti finiscono qui: il nuovo iPod non supporterà Touch ID e Face ID, avrà lo stesso schermo delle generazioni precedenti e lo stesso ingresso jack da 3.5mm. Grazie al nuovo chip, inoltre, potrà essere utilizzato per chiamate di gruppo di Facetime e applicazioni di realtà aumentata. Sarà disponibile in sette colori.

Ma perché Apple è tornata a produrlo? La risposta sta nei conti finanziari dell’azienda. Grazie ai nuovi prezzi a quattro cifre degli iPhone, le vendite sono calate molto; al momento sono i servizi come Apple News e Apple Music a rappresentare il settore più promettente dell’azienda. Per sfruttarlo, però, Apple ha bisogno dell’hardware giusto. Il debutto di questo nuovo iPod Touch – perfetto per i bambini e per gli adulti che hanno bisogno delle funzionalità di uno smartphone, ma non di telefonare – arriva giusto in tempo per il potenziamento dei servizi della casa della mela, e poco dopo l’annuncio del nuovo servizio gaming Apple Arcade.

Leggi anche