L’ultima di Red Ronnie: «Gli ufo scortano i bombardieri sopra l’Ucraina» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

L’ultima di Red Ronnie: «Gli ufo scortano i bombardieri sopra l’Ucraina»

Tranquilli, gli alieni non sono ostili

Red Ronnie

Foto: Ernesto Ruscio/FilmMagic

Dopo avere smascherato il complotto dietro al coronavirus, che sarebbe «un esperimento di comunicazione mediatica per distruggere il nostro Paese e svenderlo» (lo ha detto in questa intervista), Red Ronnie ha deciso di dire la verità anche su quel che accade nei cieli dell’Ucraina.

Nel video della serie “Cosa succede in città” che ha diffuso nel weekend, Red Ronnie comincia col botto riportando una balla spaziale: «Gli Stati Uniti hanno appena stanziato 770 miliardi di dollari per difendersi dagli ufo». E aggiunge: «Quando si usa la parola difendersi, nel campo militare significa attaccare, soprattutto gli Stati Uniti d’America».

Ora, 770 miliardi di dollari è la cifra stanziata in dicembre dal Senato per l’intero National Defense Authorization Act. Perché secondo Red Ronnie gli Stati Uniti avrebbero deciso di smettere di finanziare qualsiasi altra attività militare e utilizzare l’intero budget per la difesa per attaccare gli alieni? «Perché gli ufo si fanno vivi molto più spesso», dice.

Non pago, la spara ancora più grossa svelando una verità che i media mainstream tengono nascosta: «Sopra i cieli dell’Ucraina ci sono degli ufo che scortano i bombardieri». Di chi sarebbero questi bombardieri scortati dagli ufo? Red Ronnie non lo dice, spiega però il motivo che ha spinto gli ufo a sorvolare l’Ucraina. Nel farlo aggiunge un «c’è chi sostiene», forse conscio che è andato oltre: «C’è chi sostiene, non io, io riporto, che non vogliono che ci siano esplosioni nucleari, quindi stanno molto attenti che questo non si verifichi. Praticamente, sono dei guardiani».

Grazie alieni, guardiani del cielo che ci proteggete dalla guerra nucelare.