L’ultima di Kanye West: il caffè in maschera con l’ex consigliere di Trump | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

L’ultima di Kanye West: il caffè in maschera con l’ex consigliere di Trump

Ye ha indossato la sua inquietante maschera bianca per incontrare a New York Michael Cohen. «Non voleva farsi riconoscere, ma non ha funzionato»

Kanye West e Michael Cohen

Foto:Kevin Mazur/Getty Images; Atilgan Ozdil/Anadolu Agency/Getty Images

Kanye West, o forse sarebbe meglio chiamarlo Ye giacché ha cambiato legalmente nome, ha incontrato a New York Michael Cohen, ex legale e consigliere di Trump. Lo riporta il New York Post.

I due si sono dati appuntamento al Sant Ambroeus presso il Loews Regency, nell’Upper West Side di Manhattan. Ye indossava una delle sue maschere inquietanti. È il secondo incontro fra i due nel giro di un mese.

A quanto pare, avrebbe dovuto partecipare al meeting anche il candidato democratico al ruolo di sindaco di New York, Eric Adams, ma è stato trattenuto da un altro impegno. Cohen ha confermato a Rolling Stone US di essersi incontrato con Ye, senza aggiungere dettagli.

Cohen ha comunque fornito al Post qualche informazione in più sulla maschera di Ye, la stessa indossata all’arrivo all’aeroporto JFK di New York. «Non voleva che la gente lo riconoscesse», ha spiegato Cohen, anche se non ha sortito l’effetto voluto (forse perché nessuno al mondo, a parte West, va in giro con una maschera del genere).

«Per i primi 10 minuti siamo stati presi d’assalto dalla gente che voleva fare foto e salutarlo», ha detto Cohen. «Perciò si è messo su quella maschera, per non essere riconosciuto, ma non ha funzionato».

Questo articolo è stato tradotto da Rolling Stone US.

Altre notizie su:  Kanye West