L’Ucraina ha vinto l’Eurovision | Rolling Stone Italia

Home Musica News Musica

L’Ucraina ha vinto l’Eurovision

La Kalush Orchestra ha battuto gli altri favoriti, Sam Ryder per il Regno Unito e Chanel per la Spagna, grazie al voto del pubblico (e all’endorsement social del presidente Zelensky). Mahmood e Blanco sono arrivati 
sesti

Foto: EBU / CORINNE CUMMING via Eurovision

La Kalush Orchestra ha vinto l’Eurovision. La band che rappresenta l’Ucraina era la favorita dei bookmaker, e ha confermato i pronostici battendo Sam Ryder (Regno Unito) e Chanel (Spagna), arrivati rispettivamente al secondo e terzo posto. Mahmood e Blanco, invece, sono arrivati sesti.

La vittoria è arrivata soprattuto grazie al voto del pubblico, che ha ribaltato la classifica parziale della giuria. Poco prima dell’inizio della finale è arrivato anche l’endorsement del presidente Volodymyr Zelensky, che in un video pubblicato sui social ha invitato tutti a votare per l’Ucraina.

Il vincitore dell’Eurovision è deciso per il 50% dal televoto e per il 50% dai voti assegnati dagli altri Paesi, con un meccanismo che consente alle singole giurie di assegnare punti a dieci canzoni a loro scelta: 12 alla migliore, 10 alla seconda e così via. Questo tipo di voto è ormai parte integrante dello show, e nel corso degli anni ha scatenato diverse polemiche.

Quest’anno in cima alle liste dei favoriti c’era proprio la Kalush Orchestra, che ha portato all’Eurovision Stefania, una canzone che non parla direttamente della guerra, ma è una lettera d’amore alla madre del frontman del gruppo. La band ce l’ha raccontata in un’intervista: «Questa canzone dedicata a una madre è diventata un inno d’amore per la madrepatria».

Altre notizie su:  eurovision Eurovision 2022