Lo sfogo di Rhove col pubblico, il commento (forse) dei Pinguini Tattici Nucleari: «Farli saltare è compito dell’artista» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Lo sfogo di Rhove col pubblico, il commento (forse) dei Pinguini Tattici Nucleari: «Farli saltare è compito dell’artista»

«Fare i concerti e fare le hit sono due cose diverse», scrive la band bergamasca. Si riferisce forse al trapper di 'Shakerando', che in un concerto se l'è presa con chi non si divertiva?

Rhove live a Milano

Foto: Sergione Infuso/Corbis via Getty Images

Raramente si vede un artista lasciare il palco lamentandosi perché il pubblico non reagisce con sufficiente entusiasmo alla sua performance. È accaduto a Rhove, il trapper che nell’ultimo anno si è fatto un nome grazie al successo di Shakerando e che, da poco, ha pubblicato il primo disco Provinciale.

Nelle ultime ore sono apparsi su Tik Tok una serie di video del trapper di Rho che inveisce contro il pubblico durante il suo ultimo concerto a Ferrara. «Un quarto di voi era fermo a fine concerto», dice al microfono. «Non esiste che all’ultima canzone state fermi, non esiste ragazzi. Il concerto è finito e adesso non avete ancora saltato un cazzo».

Nel video, Rhove lascia il palco mentre parte dei presenti intona il coro: «Scemo, scemo».

@dripistalent0 #rhove #provinciale ♬ suono originale – 3P

Il trapper ha detto la sua dopo che vari video come quello sopra sono diventati virali su Tik Tok (uno di essi ha quasi raggiunto il milione e mezzo di visualizzazioni e quasi 2000 commenti, ma è stato poi eliminato dal social).

«Il live di ieri è andato bene e l’ho FINITO cantando TUTTI i pezzi fino alla fine», scrive in una storia di Instagram, «purtroppo pretendo tanto da me e vedendo un gruppo di persone che sotto al palco non mi dava segnali mi sono demoralizzato e ho detto quelle cose, grazie a chi capisce e bella per tutto il resto dei ragazzi che stavano spaccando tutto, ripeto mi spiace per la gente che in prima fila sta col muso come fosse un funerale, shallatevi».

Sempre nelle storie di Instagram, Rhove ha postato immagini di altri concerti molto partecipati da parte del pubblico con la scritta: «Questo ve lo siete dimenticati?».

Qualche ora dopo i Pinguini Tattici Nucleari hanno condiviso su Instagram un commento che potrebbe essere legato all’episodio di Rhove. Non si tratta di una polemica col rapper, che non viene citato, è una considerazione sull’importanza della gavetta e la differenza tra fare hit e fare concerti.

«Siamo ritornati finalmente alla musica dal vivo» recita il messaggio «e mi è capitato in questi giorni di vedere video aberranti di cantanti che sul palco insultano il proprio pubblico perché non canta o non salta. Mo’ chi glielo spiega che farli cantare e saltare è compito loro? È come se un cuoco insultasse i clienti perché lasciano avanzi nel piatto o non mangiano».

«Quando si parla di gavetta si parla anche di questo: le serate con 50 persone disinteressate che ti devi conquistare da solo ti insegnano prima di tutto il rispetto. E poi il mestiere. Fare i concerti e fare le hit sono due cose diverse. E questi mesi strani ce lo dimostrano ampiamente».

Altre notizie su:  Pinguini Tattici Nucleari Rhove