Home Musica News Musica

Lil Wayne ricoverato dopo un atterraggio d’emergenza

Il rapper è stato colpito da una crisi epilettica e portato in ospedale dove ha passato una notte in osservazione

Lil Wayne è nato il 27 settembre 1982

Lil Wayne è nato il 27 settembre 1982

Lil Wayne è stato ricoverato a Omaha, NE, dopo che il suo jet privato ha effettuato un atterraggio di emergenza, secondo quanto riportato da Buzzfeed. La stazione locale KETV ha raccontato che il rapper avrebbe sofferto di convulsioni mentre si trovava in viaggio in direzione California, costringendo l’aereo ad un atterraggio di emergenza. Il rapper, il cui vero nome è Dwayne Carter, dovrà trascorrere almeno una notte sotto osservazione.

I soccorsi sono entrati nell’aereo alle 3 pm (ora locale), nonostante all’inizio il rapper avesse rifiutato aiuto medico. Dopo il decollo l’aereo è tornato all’aeroporto da dove Carter è stato trasportato d’emergenza al Creighton University Medical Center. La notizia è stata riportata inizialmente da TMZ.

I portavoce di Wayne non hanno ancora commentato l’accaduto.

Nel 2012 Carter era stato ricoverato dopo aver avuto delle convulsioni, costringendo l’aereo a un atterraggio d’emergenza in Texas. Wayne era stato poi dimesso dall’ospedale dopo aver curato una forte emicrania e disidratazione. Qualche mese dopo l’episodio si era ripetuto sul set di un videoclip.

«Sono incline ad avere crisi epilettiche» aveva detto alla stazione radio di Los Angeles Power 106. «Non è la prima volte che mi capita. Ho molte crisi, ma non lo dico molto in giro. Questa volta però è stato diverso perché ne ho avute tre di fila, e l’ultima ha abbassato moltissimo la mia frequenza cardiaca. Ho rischiato di morire. La causa principale è l’aereo, sommato al grande stress lavorativo e al fatto che non mi riposo mai».

Wayne ha in programma un concerto questo sabato a Kansas City, non si sa ancora se sarà nelle condizioni di parteciparvi.

Altre notizie su:  Lil Wayne crisi lil wayne malore