Lil Nas X ha lanciato delle Air Max “sataniche”, ma Nike non è contenta | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Lil Nas X ha lanciato delle Air Max “sataniche”, ma Nike non è contenta



Il collettivo artistico MSCHF ha disegnato delle scarpe ispirate all’ultimo video del rapper. Il brand ha risposto con una denuncia: «Alcuni consumatori credono che Nike supporti il satanismo»

Foto: MSCHF

Lil Nas X ha lanciato un paio di Nike sataniche “su misura”, ispirate all’immaginario del video del suo ultimo singolo, Montero (Call Me By Your Name), di cui abbiamo parlato qui. Non si tratta di un prodotto ufficiale – non lo troverete in nessun negozio –, ma di un design su misura creato dal collettivo artistico di New York MSCHF. In particolare, è basato sulle Air Max 97, decorate con un pentagramma di bronzo, una croce rovesciata e una goccia di vero sangue umano (donato dai membri del collettivo) inserita nell’intersuola.

Nike non l’ha presa bene e ha fatto causa a MSCHF. Nella denuncia, ottenuta da Rolling Stone US, il brand sostiene che la scarpa è stata disegnata «senza approvazione o autorizzazione», che può «creare confusione e un’associazione errata tra i prodotti di MSCHF e Nike» e anche che l’operazione ha già «danneggiato la reputazione di Nike, alcuni consumatori sono ora convinti che supporti il satanismo». La goccia di sangue inserita nell’intersuola, invece, «potrebbe mettere in pericolo la sicurezza dei nostri clienti». (In passato MSCHF aveva creato una “Jesus Shoe”, un paio di Air Max 97 personalizzate con acqua santa nell’intersuola. In quel caso il brand non aveva fatto causa).

Nike chiede che MSCHF smetta di produrre, distribuire, vendere o promuovere le scarpe. Vuole anche che il tribunale ordini al collettivo di inviare al brand «scarpe, vestiti, file digitali, packaging, stampe, materiale promozionale, biglietti da visita, etichette, volantini e qualunque oggetto che contenga il marchio Nike o uno simile, così da distruggerli».

Le scarpe di Lil Nas X – prodotte in edizione limitata, 666 pezzi – sono attualmente in vendita a 1018 dollari, un riferimento a un verso della Bibbia. Come prevedibile, l’operazione ha scatenato le critiche di politici conservatori e figure religiose, tra cui il governatore del South Dakota Kristi Noem. «Dicono ai nostri figli che questo tipo di prodotto non è solo ok, ma addirittura esclusivo. Sapete cos’è davvero esclusivo? La loro anima donata da Dio».

«Non abbiamo nessuna relazione con il rapper o MSCHF», ha detto un rappresentante di Nike a Rolling Stone US. «Nike non ha disegnato quelle scarpe e non le supporta».

Altre notizie su:  Lil Nas X