Home Musica News Musica

L’ex bassista degli Arctic Monkeys: «Ho pensato al suicidio»

Andy Nicholson ha parlato del periodo in cui è stato sostituito nella band: «Li guardavo in televisione e piangevo»

Andy Nicholson

L’ex bassista degli Arctic Monkeys Andy Nicholson ha parlato della sua uscita dalla band e delle conseguenze che il fatto ha avuto sulla sua vita. Nella band dagli esordi, nel 2006, Nick è stato rimpiazzato definitivamente da Nick O’Malley. Da allora, la sua carriera come musicista non si è mai fermata e il suo ultimo lavoro Goldteeth è uscito all’inizio di questo anno. Ma non senza momenti difficili. Il bassista ha rivelato infatti qualcosa in più sul periodo in cui ha lasciato la band: «È stato il giorno più duro della mia vita. Subito ho pensato che avrei potuto reggere il colpo. Mi hanno detto “buona fortuna” e sono andato. Ancora non ho capito perché sia successo».

Nicholson ha poi raccontato di aver intrapreso un sentiero oscuro, in cui ha pensato anche al suicidio. «Ero molto vicino al non essere qui, ora… se capisci cosa intendo. Il tempo, per fortuna, guarisce tutto».

«Stavo guardando il Glastonbury in televisione, nel 2007. Ero a casa da solo a piangere». Una storia che però ha avuto un lieto fine: «I rapporti con la band sono buoni. Sono venuti al mio matrimonio e ci sentiamo spesso».

Leggi anche