Home Musica News Musica

Lee “Scratch” Perry alla Biennale di Venezia

Giovedì 20 luglio, doppia esibizione per la leggenda del reggae, in collaborazione con il Padiglione francese

lee scratch perry live reggae giamaica

Lee "Scratch" Perry è nato a Kendal nel 1936. Foto: Volker Schaner

Due appuntamenti in una giornata sola con Lee “Scratch” Perry, la leggenda del reggae, in due location uniche. Venezia ospiterà, in occasione della Biennale d’Arte, il cantante giamaicano per una due performance d’eccezione, prima al Padiglione della Francia, alle 15.30 del pomeriggio, per poi spostarsi al Teatrino di Palazzo Grassi alle 21.

È una programmazione ideata per Studio Venezia di Xavier Veilhan, ovvero lo studio di registrazione scultoreo che l’artista ha allestito all’interno del padiglione nei Giardini. Come ogni studio di registrazione che si rispetti, sarà visitato da diversi artisti per tutta la durata dell’Esposizione.

“Spero che questa epserienza lo conquisti”, ha detto Xavier Veilhan riguardo questo invito. “Al punto di diventare una sorta di padre putativo del progetto, accanto a Nigel Godrich”.

Leggi anche