Home Musica News Musica

Le compilation fai da te: un mito immortale, dalle mixtape ad oggi

Negli anni 80 c’erano le cassette miste. Poi siamo passati ai cd e alle playlist mp3. E oggi? Il mito torna, ma in digitale

Le compilation fai da te: un mito immortale, dalle mixtape ad oggi

Le compilation fai da te: un mito immortale, dalle mixtape ad oggi

Negli ultimi quarant’anni il nostro modo di ascoltare la musica è cambiato più volte. Ancora di più, è cambiato il modo in cui ce la scambiamo. Da quando la tecnologia ce l’ha permesso, negli anni 80, abbiamo iniziato a mettere insieme i nostri brani musicali preferiti per portarli ovunque volessimo. Dentro ogni cassetta mista ci passava un pezzo delle nostre vite, una decina di brani e una dedica d’amore alla volta. Poi è stata l’epoca dei cd. Con le prime playlist quella poetica si è un po’ persa per strada, fino a oggi in cui forse la strada forse l’ha ritrovata: sul web. Per voi, qui sopra, un video ripercorre le tappe della storia della compilation dagli anni 80 fino ad oggi, in cui grazie ad app come Spotify le playlist da viaggio non hanno limiti né di tempo né di spazio e su alcune auto come Ford EcoSport possono essere create anche mentre guidiamo. Ma nel frattempo, con il concorso playlistcontest.it di Ford rivive il mito della musicassetta: se potessi scegliere solo 10 brani tra i preferiti della tua vita, quali porteresti per sempre con te?

concorso-ford

Leggi anche