Home Musica News Musica

Lady Gaga: «Trump è uno stupido razzista. È ora di cambiare»

La cantante si ha scritto un lungo post dopo la morte di George Floyd: «Come donna bianca e privilegiata mi impegno in questa battaglia. Non abbiamo fatto abbastanza per sconfiggere il razzismo»

Foto: Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Come molti altri colleghi, anche Lady Gaga ha espresso il suo pensiero sulla morte di George Floyd e sul problema del razzismo in America con un lungo post sul suo profilo Instagram: «Ho molte cose da dire, ma prima di tutto voglio dire che ho paura di dire qualcosa che possa aumentare ancora di più la rabbia, nonostante sia una emozione più che giustificata. Non voglio contribuire a ulteriore violenza, vorrei contribuire a trovare una soluzione. Sono sconvolta dalla morte di George Floyd così come lo sono per la morte dei troppi uomini neri uccisi durante centinaia di anni in questa nazione come risultanza di un razzismo sistemico e di tutto ciò che lo supporta».

La cantante ha poi duramente attaccato il Presidente Trump: «Ogni giorno le persone in America sono razziste, è un dato di fatto. Ora tutti DOBBIAMO supportare la comunità nera in modo da fermare qualcosa che è così dannatamente sbagliato. Sappiamo da lungo tempo che Trump ha fallito. Offre solo ignoranza e pregiudizio, mentre si continuano a perdere vite. Sappiamo che è un pazzo, razzista. È ora di cambiare». Il post completo:

«È necessario che le persone parlino in modo gentile tra di loro, con passione, ispirazione, al fine di far capire a tutti l’importanza del problema. È ora di mostrare il nostro amore alla comunità afroamericana. Come donna bianca, privilegiata, giurò che sarò presente in questa battaglia. Non abbiamo fatto abbastanza per sconfiggere il razzismo».

Leggi anche