Home Musica News Musica

La storia di Jack Black morto e dei Tame Impala pronti a far esplodere un aereo

Un sacco di account Twitter sono stati hackerati durante il weekend

Jack Black sta bene ed è ancora con noi

Jack Black sta bene ed è ancora con noi

Gli account Twitter dei Tame Impala, dei Tenacious D, di Keith Richards, di Bon Iver e dello scomparso Ryan Dunn hanno subito un attacco hacker durante il weekend. Non c’è stato niente di grave, nessun dato sensibile è stato pubblicato e nessuna canzone è stata leakata, come successo a Katy Perry settimana scorsa. Ma gli hacker si sono divertiti a lanciare messaggi preoccupanti e, a volte, totalmente assurdi.

Dall’account dei Tenacious D è stata annunciata la scomparsa di Jack Black. Ovviamente subito smentita.

Jack_Black_2912237a

I Tame Impala hanno annunciato la loro intenzione di mettere delle bombe su un aereo della compagnia Jet Blue.

Tame Imapala 1

Keith Richards ha esultato per la scomparsa di Muhammad Ali e anche l’account di Bon Iver, che è stato cambiato in @ihavelegcancer, ha iniziato a sparare a zero, con commenti razzisti legati anche alla morte di Muhammad Ali.

hackedboniver2tweet

Anche il profilo del protagonista di Jackass, Ryan Dunn, scomparso nel giugno 2011 è stato riattivato per twittare un incontro tra le nuvole tra lui e Tupac.

Leggi anche