La statua di David Bowie è stata imbrattata in meno di 48 ore

Dopo nemmeno due giorni il monumento dedicato al Duca - finanziato con una campagna di crowdfunding online - si è riempito di scritte.

Foto via Twitter


“Feed the homeless first”, “RIP DB”, queste le scritte apparse attorno alla statua di bronzo dedicata a David Bowie, inaugurata meno di 48 ore fa nella cittadina di Aylesbury, nel Buckinghamshire, in Inghilterra. Si tratta dello stesso luogo dove Bowie ha “presentato” per la prima volta Ziggy Stardust, nel 1972.

«Le scritte sono apparse sulla statua, sul muro e sul pavimento. Sono tutte per i senzatetto, ma io ho fatto molte cose per loro», ha spiegato a Mix 96.2 FM David Stopps, il fan che ha lanciato la campagna di crowdfunding che ha finanziato Earthly Messenger. «Andrew Sinclair, l’artista che ha firmato l’opera, tornerà domani per pulire la statua con la fiamma ossidrica, è l’unico modo».

Speriamo che la restaurazione rimetta le cose a posto definitivamente, sarebbe un peccato vedere un monumento dedicato a Bowie ricoperto di scritte. Soprattutto se consideriamo che è stato finanziato interamente dai suoi fan, e non da denaro pubblico, come ha specificato il sindaco della cittadina Mark Willis.

Leggi anche: