La sorella di George Michael è morta il giorno di Natale, come il fratello | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

La sorella di George Michael è morta il giorno di Natale, come il fratello

Si chiamava Melanie Panayiotou, faceva la parrucchiera e lavorava alla gestione dell’eredità del cantante degli Wham!

Melanie Panayiotou è morta mercoledì 25 dicembre, nel terzo anniversario della scomparsa del fratello

Foto: Dave Hogan / Getty Images

Esattamente tre anni dopo la morte di George Michael, è scomparsa una delle sorelle del cantante, Melanie Panayiotou. È stata la sorella maggiore Yioda a trovarla la sera di Natale e informare il servizio di ambulanze di Londra. Melanie, parrucchiera e truccatrice che condivideva con la famiglia le responsabilità dell’eredità di Michael, aveva 55 anni.

L’avvocato di famiglia ha confermato la scomparsa di Melanie in una dichiarazione alla BBC. “Possiamo confermare che Melanie è morta all’improvviso. Chiediamo il rispetto della privacy della famiglia in questo triste momento”.

Secondo la polizia metropolitana di Londra, Melanie è scomparsa improvvisamente. Non si tratta di una morte sospetta.

Melanie aveva mantenuto stretti legami con il fratello e, quando era on the road, viaggiava con lui e gli tagliava i capelli. La pop star le aveva lasciato in eredità 50 milioni di sterline e una parte significativa della gestione del patrimonio. Gli eredi hanno recentemente lavorato alla produzione del film Last Christmas che trae ispirazione dall’omonimo successo natalizio degli Wham! e dal catalogo di canzoni di Michael.

George Michael è morto il giorno di Natale 2016 nella sua casa a Goring-on-Thames nell’Oxfordshire, in Inghilterra. Le autorità hanno stabilito che è morto per cause naturali, tra cui disturbi cardiaci e problemi al fegato.

Melanie e la famiglia avevano diffuso una dichiarazione in ricordo del fratello due giorni prima del terzo anniversario della morte. “È importante che la sua generosità d’animo e la sua naturale empatia vi abbiano toccato in un modo che lo avrebbe messo in imbarazzo; è bello sentire le vostre parole gentili. Abbiamo lavorato duramente per portarvi la sua musica, il film serve anche a festeggiare e ricordare [George] e la sua musica… Faremo il possibile per evitare le cose brutte e goderci quelle belle quest’anno (il 2019 è stato un anno difficile e impegnativo per il team di George)”.

In un’intervista del 1985 con la rivista No. 1 Magazine (via BBC) Melanie disse che, da giovane, il fratello non era come i suoi coetanei. “Da quel che ricordo, non è mai stato interessato alle cose che gli altri ragazzi amavano, come il calcio o le auto. Ma non era un introverso, né lo definirei timido come qualcuno ha fatto. Di sicuro sapeva quel che voleva fin da giovane”. Melanie anche raccontato che alle fan che le chiedevano ciuffi di capelli del fratello rispondeva: “Finiranno nel cestino come quelli di chiunque altro”.

Altre notizie su:  george michael