Home Musica News Musica

La miglior musica italiana venerdì 27 e sabato 28 sul palco del Mi Ami Festival

Torna il festival di Rockit con una line-up bomba: Calcutta, Cosmo, Motta, Iosonuncane, i Cani, Noyz Narcos, solo per dirne alcuni

Morgan, MI AMI 2015, @Circolo Magnolia - Foto Giovanni Battista Righetti

Morgan, MI AMI 2015, @Circolo Magnolia - Foto Giovanni Battista Righetti

Concentrato (in due giorni invece che in tre) e con intenzioni serie (l’hashtag di questa edizione è #silovoglio! Con tanto di Elvis fake disponibile a fare selfie e a “sposarvi”) questo week end, venerdì 27 e sabato 28 maggio, torna il Mi Ami Festival al Circolo Magnolia a Segrate, Milano, organizzato come sempre da Rockit e da Better Days.

LA LINE-UP. Ottimo, come sempre negli ultimi anni, il parterre degli artisti italiani che si esibirann. Il venerdì, sul palco Pertini: Cosmo (Radio2 trasmetterà il live in diretta alle 21), Noyz Narcos, I Cani, Motta, Novamerica. Dj set: Crookers e Mace Sul Rizla Stage: Calcutta, Gazebo Penguins, Tommaso Paradiso, Sylvia, Palazzo, Belize, Verano, Cara, Violacida. Dj set: Il Milanese Imbruttito.
Nel Waxman Brothers Backyard: Myss Keta, L I M, Pop X, OSC2x (show illustrato da Cristina Amodeo), Giungla (illustrato da Turbosafary), Rkomi, Tedua, Izi (illustrato da Johnny Cobalto). E ancora show del Dr Pira, live painting di Cristina Amodeo e Turbosafari.
Il sabato. Sul palco Pertini: Joe Victor, C+C Maxigross, Antico, Iosonouncane, I Ministri, Sbcr djset (Bloody Beetroots). Djset: Linoleum + Rockit All Starz. Sul Rizla Stage: Lo Straniero, Pueblo People, Birthh, Krano, Celluloid Jam, Matilde Davoli, Wrongonyou, Selton, Jolly Mare. Djset: Marvin & Guy. Nel Waxman Brothers Backyard: Dubfiles, Millelemmi, Crema, Wasbridge Council Sound, Yombe, Sequoyah Tiger, Pistrice, Alice Milani.

Just One Shot. Eventi unici, non che non si possano ripetere ma studiati apposta per il Miami. Tommaso Paradiso che rifà Bollicine, per esempio, l’album di Vasco che per lui ha “significato la maturità artistica, con Vita Spericolata che è lo spartiacque tra la canzone d’autore e il rock”. E poi Noyz Narcos con visual show ovvero un puppet che seguirà i suoi movimenti sul palco e lo farà diventare un gigante. Oltre a tutti i concerti accompagnati da illustrazioni in diretta come quello di Giungla, per esempio.

Cosa non vogliamo perderci. Calcutta dal vivo. Possiamo dire di essere stati tra i primi ad avere recensito il suo album Mainstream, lo abbiamo visto in apertura al concerto dei Cani il 21 febbraio, ora vogliamo rivederlo venerdì 27 sul Rizla Stage alle 23.50. E poi oltre ai due citati One Shot, vogliamo assolutamente vedere Cosmo e Motta, LIM, Wrongonyou, IoSonounCane, miglior album italiano del 2015 con DIE. Insomma, tutti.

Leggi anche