Home Musica News Musica

La faida Oasis continua, Noel attacca Liam: «Hai minacciato mia moglie usando mia figlia»

Dopo che la moglie di The Chief aveva definito il cognato "un grasso coglione", Our Kid è andato su tutte le furie, inviando un sms alla nipote: "Di alla tua matrigna di fare molta attenzione"

Mancano poche settimane ormai al 28 agosto, giorno fatidico per tutti i fan degli Oasis, data in cui ricorrerà il decimo anniversario dallo screzio che segnò il destino della band con lo strappo definitivo tra Liam e Noel Gallagher. Strappo che in questi 10 anni non si è mai rimarginato, nonostante i tentativi e le provocazioni di Our Kid, con The Chief che sembra aver definitivamente archiviato i tempi in cui ogni le prime pagine dei tabloid britannici titolavano sui due fratelli terribili del brit pop – «Ciò che sono stati gli Oasis non mi manca», raccontava Noel nella nostra intervista. «È stata la mia giovinezza, sarebbe stupido cercare di continuare a rivivere il passato per sempre. Appartengono a un tempo che non c’è più, e che non ritornerà».

Inoltre, come se non bastassero le parole del maggiore dei Gallagher, a chiudere definitivamente lo spiraglio a una reunion ci ha pensato, ancora una volta lo spirito hooligan di Liam. Infatti, come riportato dalle testate britanniche, sembra che l’ex cantante della band abbia minacciato la moglie del fratello tramite un sms spedito alla nipote 19enne Anais.

Tutto nasce da un commento postato su Instagram dall’attuale moglie di Noel, Sara McDonald, che commentando la performance di Liam a Glastonbury ha definito il cognato “un grasso coglione”, aggiungendo come il suo concerto non sia altro che un tributo al lavoro del marito, dato che la maggior parte delle canzoni degli Oasis sono frutto della penna di Noel.

Liam, come prevedibile, non l’ha presa bene. Tuttavia, invece che affidare la risposta ai suoi soliti tweet al cianuro, ha deciso bene di scrivere un sms alla nipote: “Di alla tua matrigna di fare molta attenzione”. Insomma, una minaccia bella e buona indirizzata a McDonald, spesso definita da Gallagher Jr. la Yoko Ono degli Oasis. Minaccia che ha mandato su tutte le furie Noel che, dal canto suo, ha condiviso sui propri canali social gli screenshot degli sms recapitati alla figlia, commentando con un dritto diretto al fratello: “Quindi stai mandando messaggi minacciosi tramite mia figlia adolescente, vero?”, ha twittato Noel . “Sei sempre stato bravo a minacciare le donne vero? Che cosa hai intenzione di fare ora? Afferrare mia moglie per la gola per mostrarle chi è il capo?”.

The Chief ha quindi risposto per le rime al fratello, denigrandolo in piazza pubblica, che i panni sporchi, almeno per i Gallagher, non si lavano mai in famiglia. Noel infatti, per ribattere alla minaccia di Liam, si è riferito a un episodio dello scorso anno, quando il Sun pubblicò un video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso di un locale in cui si vedeva Our Kid mentre afferrava per la gola l’attuale compagna Debbie Gwyther.

Ma lo scontro tra fratelli non finisce qui, perché non sia mai che Liam Gallagher conceda l’ultima parola, soprattutto se si tratta di una faida che porta avanti dal giorno della sua nascita. Il cantante, infatti, ha scritto un tweet di scuse rivolto alla madre Peggy e alla nipote Anais, in cui afferma di essere dispiaciuto per averle coinvolte in questo botta e risposta “infantile”.

Leggi anche