La commovente ode a Franco Battiato scritta da un suo caro amico

Il musicista e paroliere Roberto Ferri ha pubblicato una poesia dedicata al cantautore: «Ti ho visto rincorrere le parole, e fuggire stranamente dalle note».

Foto di Chiara Mirelli


Non si hanno notizie certe di Franco Battiato da otto mesi, quando si è fratturato il femore e il bacino dopo una brutta caduta nella sua casa a Milo, in Sicilia. Poi l’annuncio del ritiro temporaneo da tutti gli impegni professionali, e voci preoccupanti che continuavano a circolare in rete. Nelle ultime ore, però, sono arrivate le voci di chi è molto vicino al mondo del cantautore, come il collega e amico Roberto Ferri, che ha pubblicato una poesia su Facebook dedicata a Battiato.

Si intitola Prigionieri delle nostre solitudini, e potete leggerla qui sotto.

Lo screenshot del post, che ora è stato rimosso

Lo screenshot del post, che ora è stato rimosso

Tra i commenti anche le parole di Salvatore Massimo Fazio, scrittore catanese molto vicino a Manlio Sgalambro.

Il plauso di Fazio

Il plauso di Fazio

Al momento non ci sono notizie ufficiali sulla salute di Franco Battiato.

Leggi anche: