Home Musica News Musica

La chitarra distrutta da Phoebe Bridgers è stata venduta per 101.500 dollari

«Finalmente può essere tua, David Crosby», aveva twittato la cantante presentando l’asta benefica dello strumento più controverso dell’anno

La chitarra di Bridgers

Foto: GLAAD/NBC/SNL

«Finalmente può essere tua, David Crosby». Nel condividere la notizia della messa all’asta della chitarra Danelectro che aveva semidistrutto al Saturday Night Live in febbraio alla fine dell’esecuzione di I Know the End, Phoebe Bridgers aveva scherzato sulla rivalità social con Crosby. I due si erano punzecchiati su Twitter. «Patetica, un numero vecchio e copiato», aveva scritto lui. «Frignone», aveva replicato lei.

Alla fine lo strumento è stato venduto per 101.500 dollari, ma dubitiamo che l’abbia acquistata l’uomo di If I Could Only Remember My Name.

L’asta è stata organizzata dai GLAAD Media Awards (la sigla sta per Gay & Lesbian Alliance Against Defamation) che ogni anno vengono assegnati a chi nei media offre un’immagine accurata e veritiera della comunità LGBTQ e dei suoi problemi.

Bridgers aveva faticato a distruggere lo strumento, che è molto solido come ha fatto notare la Danelectro, contro un monitor del palco, che grazie a un effetto speciale sprigionava scintille.

Era seguita una polemica sui social, con commenti tipo «e i ragazzini che non hanno soldi per uno strumento?» o «e i morti di Covid?», per poi passare a una sorta di battaglia dei sessi. «Sono stata cancellata dagli incel», aveva scritto Bridgers.

Altre notizie su:  David Crosby Phoebe Bridgers