Home Musica News Musica

Kurt Cobain e il suo “disperato tentativo di essere la più grande rock star della storia”

In una nuova serie della National Geographic dedicata agli anni Novanta, Courtney Love confessa il sentimento ambivalente del cantante dei Nirvana

La nuova serie firmata National Geographic sugli anni 90, The ’90s: The Last Great Decade? (Gli anni ’90: l’ultima grande decade?) racconta l’ascesa dei Nirvana, da band locale di Seattle a fenomeno internazionale attraverso una serie di filmati inediti, dietro le quinte e interviste esclusive.

Come appare nella clip, la leggenda secondo cui Kurt Cobain volesse evitare le luci della ribalta è falsa: è la stessa Courtney Love a dichiarare che Cobain “desiderava ardentemente ed avidamente essere famoso.”

Cobain dice:

Sono troppo testardo per scendere a compromessi sulla nostra musica o per permettere di trasformarci in rock star. Non fa per me.

Ma la Love sfata il mito e tale affermazione dichiarando che non ci fosse “nulla che Cobain desiderasse maggiormente. Scriveva a ogni etichetta, piccola o grossa che fosse. ‘Vi paghiamo, siamo disposti a farlo ma pubblicateci’. Era ossessionato dall’idea di diventare la più grande rock star al mondo ma ha fatto in modo che la cosa gli cadesse addosso.”

Il video vede anche la coppia Cobain and Love raccontare a turno il proprio modo di vivere l’assedio dei paparazzi e il perché hanno deciso di non combattere contro il giornalista di Vanity Fair Lynn Hirschberg che nel 1992 aveva pubblicato un profilo della Love che accusava il cantante di assumere eroina mentre lei era incinta.

Le tre miniserie cercano di dare una risposta alla domanda “Gli anni ’90 sono stati davvero l’ultimo grande decennio?”. Non vogliamo rovinarvi la sorpresa ma la risposta sarà No. La premiere andrà in onda domenica 6 luglio e in tutto verranno trasmesse oltre 120 interviste dal giuramento di Bill Clinton come presidente degli Stati Uniti a The Real World di MTV passando per Jerry Springer e la Macarena.

La Love ha anche recentemente rilasciato un’intervista a Vanity Fair sulla vita e sulla morte di Cobain nella quale alla domanda se fosse ancora arrabbiata con Cobain, ha risposto: “Pazza? Credi? Se tornasse adesso lo ammazzerei con le mie stesse mani per quello che ci ha fatto. Si cazzo se lo ucciderei. Anzi, prima me lo scopo e poi lo faccio fuori.”

Leggi anche