Home Musica News Musica

Ketama126: «Ma come fate a fare i freestyle sul coronavirus?»

In una Instagram Story il rapper chiede ai colleghi come fanno a far finta di essere felici di restare a casa. “Ma che è questa ipocrisia?”

Quattro giorni fa Emis Killa ha postato il suo primo Covid Freestyle su Instagram: “L’Italia, fra’, in quarantena, ma per fortuna anche tutta la scena. Non vedo più gente scema. Sai, fra’, che forse ne è valsa la pena”. Nella stessa occasione, ha lanciato una sfida agli altri rapper: pubblicare un freestyle a tema coronavirus. Sfida raccolta tra gli altri da Lazza (“Oh mamma, fra’, qua la prendono per gioco come a Gardaland, chiudono le disco, piango come gli Alcazar”), Fred De Palma (“L’inizio del 2020 è da cestinare, speriamo bene nel finale”), Enzo Dong (“Sotto da me ora spacciano l’amuchina, adesso fra’ fa paura pure leccare la figa”), Junior Cally (“Ed è sicuro che questo è il solo karma che ci torna tutto indietro e ci si infila diretto dentro il culo”).

Ketama126 non ha aderito alla Covid Freestyle Challenge, ma ha anzi pubblicato una story in cui la critica: “Ma come fate a star così presi bene che fate tutti ’sti freestyle sul corona? Beati voi. Io sinceramente di dire alla gente ‘restiamo a casa’, tutti presi bene, a far finta col sorriso di essere felice proprio non c’ho voglia. Non me frega un cazzo proprio di fare i freestyle sul corona perché sto preso male, sto a casa, me rode il culo, non faccio finta d’essere felice. Ma che è sta ipocrisia?”.

E ancora: “Me rode il culo il triplo perché se c’avevamo un sistema sanitario che funzionava non dovevamo resta’ a casa così. Me rode proprio il culo. Se v’informate, come fate a star così presi bene? Non vi rendete conto di quel che sta accadendo nel mondo? Questa è la fine”.

Leggi anche