Home Musica News Musica

Kendrick Lamar guida le nomination ai Grammy

Il rapper assieme a Taylor Swift e the Weeknd tra i più attesi

Kendrick Lamar, 11 nomination ai Grammy

Kendrick Lamar, 11 nomination ai Grammy

Taylor Swift, Kendrick Lamar e the Weeknd sono tra gli artisti in lotta per il grande colpo ai Grammy, visto che tutti e tre sono stati nominati come Album of the Year. Taylor Swift si è anche nel quintetto di nomi come Song of the Year e Record of the Year grazie a Blank Space, mentre Alright di Lamar è nella categoria Song of the Year e Can’t Feel My Face di the Weeknd in quella del Record of the Year. I 58esimi Grammy Awards saranno trasmessi il 15 febbraio sulla CBS.

1989 di Taylor Swift, To Pimp a Butterfly di Kendrick Lamar e Beauty Behind the Madness di the Weeknd dovranno vedersela con la stella del country Chris Stapleton con il suo album Traveller e con Sound & Color degli Alabama Shakes per la categoria Album of the Year.

Nella categoria Song of the Year, Little Big Town con Girl Crush, Wiz Khalifa e Charlie Puth con See You Again e Ed Sheeran con Thinking Out Loud se la vedranno con Blank Space e Alright. Thinking Out Loud e Blank Space appaiono anche nella categoria Record of the Year assieme a Can’t Feel My Face, Uptown Funk di Mark Ronson e Bruno Mars e Really Love di D’Angelo and the Vanguard.

Parlando dei Best New Artist, Courtney Barnett, Meghan Trainor e Tori Kelly sono in lizza assieme Sam Hunt e James Bay per il premio. Sam Smith ha vinto questo premio nella scorsa edizione, uno dei tanti momenti da ricordare della serata per il cantante inglese, che aveva portato a casa sei premi, tra cui quelli per Record of the Year e Song of the Year con Stay With Me. Morning Phase di Beck, invece, aveva vinto a sorpresa come Best New Album.

Anche se Shake It Off di Taylor Swift era già presente all’edizione 2015 nelle categorie Record of the Year e Song of the Year, il suo album 1989 è stato pubblicato il 27 ottobre 2014, fuori dal periodo di eleggibilità per i Grammy 2015, diventando così uno dei protagonisti dell’edizione 2016.

Le 11 nomination di Lamar vanno dall’Album of the Year e Song of the Year fino a Best Rap Album, Best Rap Collaboration (These Walls) e Best Music Video (Alright). Nonostante Taylor Swift e Lamar siano uno contra l’altro in diverse categorie, i due potrebbero portare a casa dei premi “di coppia” per il remix di Bad Blood: il pezzo è nominato come Best Pop Duo/Group Performance e Best Music Video. Lamar vanta anche una nomination nella categoria dance grazie alla collaborazione sulla traccia di Flying Lotus Never Catch Me, nella categoria Best Dance Recording.

Per il premio Best Rap Album, quello che good kid, m.a.a.d. city di Lamar si è fatto soffiare da The Heist di Macklemore & Ryan Lewis nel 2014, To Pimp a Butterfly affronterà Drake con If You’re Reading This It’s Too Late, Nicki Minaj con The Pinkprint, J. Cole con Forest Hills Drive e Dr. Dre con Compton.

I Death Cab for Cutie con Kintsugi, gli Slipknot con .5: The Gray Chapter, i Muse con Drones, gli Highly Suspect con Mister Asylum e James Bay con Chaos and the Calm si sfideranno per il Best Rock Album. La categoria Best Alternative Music Album vedrà invece gli Alabama Shakes con Sound & Color, Björk con Vulnicura, i Wilco di Star Wars, Currents dei Tame Impala e i My Morning Jacket con The Waterfall.

La data finale per l’eleggibilità ai Grammy era il 30 settembre, tagliando fuori da tutti i premi il singolo Hello e l’album 25 di Adele.

Tutte le nomination sono visibili qui.