Kanye West uccide la versione in plastilina di Pete Davidson nel video di ‘Eazy’ | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Kanye West uccide la versione in plastilina di Pete Davidson nel video di ‘Eazy’

Il rapper ha condiviso il videoclip dopo che un giudice ha dichiarato legalmente separati lui e Kim Kardashian, che ora sta con Davidson

“Dio mi ha salvato dall’incidente affinché potessi prendere Pete Davidson a calci in culo”, rappa Kanye West nel pezzo con The Game Eazy pubblicato a metà gennaio. Ora è uscito il video in claymation della canzone dove la versione in plastilina di West va ben oltre i calci in culo: uccide l’attore, che attualmente sta con la ex del rapper Kim Kardashian.

Non è chiaro fino a che punto West sia coinvolto nell’ideazione del video, che non appare nel suo account YouTube. West l’ha però condiviso su Instagram ieri, dopo che un giudice ha dichiarato lui e Kim Kardashian legalmente separati, su richiesta di lei.

Kanye West ha più volte attaccato Davidson su Instagram, spingendo Kardashian a scrivere che se qualcuno avesse fatto male all’attore la colpa sarebbe stata del rapper. Il quale ha risposto scrivendo ai suoi follower di non far del male a Davidson perché avrebbe «risolto da solo la cosa». Dopo questa battaglia social, ora sul profilo di Kanye sono presenti solo due post: quello relativo al video di Eazy e uno sull’Ucraina.

Oltre a cantare con una testa umana sottobraccio, nel video di Eazy il rapper rapisce un uomo con le fattezze di Davidson, gli mette un cappuccio in testa, lo lega al suo quad, per poi seppellirlo e piantargli delle rose sulla testa.

Alla fine del video appare la scritta: «E vissero tutti felici e contenti, ad eccezione di Skete». Skete è il nome che West ha usato su Instagram per riferirsi apparentemente a Davidson. Nel video la parola è barrata e sostituita da «voi sapete chi». Segue la scritta «JK sta bene».

Ecco il video:

Altre notizie su:  Kanye West