Kanye West pagherà a Kim Kardashian 200 mila dollari al mese per il mantenimento dei figli | Rolling Stone Italia
News Musica

Kanye West pagherà a Kim Kardashian 200 mila dollari al mese per il mantenimento dei figli

I due si sono accordati per la custodia congiunta dei figli, rinunciando al mantenimento coniugale. Il costo per l'educazione e la sicurezza dei figli - 400 mila dollari al mese - sarà diviso a metà

Kim e Kanye con la loro primogenita North nel 2016

Foto: James Devaney/GC Images

C’è voluto qualche mese ma, alla fine, quasi a sorpresa, Kim Kardashian e Kanye West sono riusciti a trovare un accordo congiunto per il loro divorzio.

Stando ai documenti in cui Rolling Stone US è entrato in possesso, West dovrà provvedere a versare 200 mila dollari al mese a Kardashian per il supporto dei figli. Ogni genitore infatti coprirà il 50% delle spese per l’educazione e la sicurezza dei bimbi. Con un facile calcolo, il mantenimento dei quattro figli (North, Saint, Chicago, Psalm) si aggira quindi sui 400 mila dollari al mese.

Kim e Kanye avranno pari accesso ai figli e, per ogni disputa, saranno entrambi coinvolti nei processi di mediazione. Ma con una postilla: nel caso in cui uno dei due genitori non riuscisse a partecipare a queste mediazioni, l’altro avrà pieno potere decisionale.

La divisione delle proprietà invece sarà in accordo con il contratto prematrimoniale firmato dai due. Entrambi hanno infatti rinunciato al mantenimento coniugale. Kim manterrà la proprietà di Hidden Hills a Los Angeles, nella quale sta vivendo con i figli, ottenendo anche la casa (del valore di 4,5 milioni di dollari) che Kanye aveva comprato in zona per poter stare vicino ai figli dopo il divorzio. Kanye invece terrà la casa da 60 milioni (ma non ancora terminata) a Malibu progettata dall’archistar Tadao Ando.

Kim e Kanye concludono così definitivamente una relazione lunga dieci anni dopo sei anni e mezzo di matrimonio.

Altre notizie su:  Kanye West Kim Kardashian