Kanye West contro Pete Davidson: «Mi ha scritto per vantarsi» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Kanye West contro Pete Davidson: «Mi ha scritto per vantarsi»

In una serie di post Instagram, il rapper e produttore si è lamentato delle apparizioni della figlia North su TikTok e di un messaggio ricevuto dall’attore: «Si vanta perché va a letto con Kim»

Kanye West

Foto: Edward Berthelot/Getty Images

In una serie di post (poi cancellati) sul suo profilo Instagram, Kanye West ha accusato Kim Kardashian di impedirgli di vedere i suoi figli e Pete Davidson di avergli scritto per «vantarsi di essere andato a letto» con l’ex moglie.

Nel primo post Kanye si è lamentato delle apparizioni della figlia North su TikTok. «Ho appena parlato al telefono con Kim. Le ho detto di smetterla di provocarmi con la storia di TikTok. Le ho detto di non provarci più. Non permetterò che mia figlia venga usata da TikTok o dalla Disney. Ho voce in capitolo».

West ha poi elencato una serie di eventi a cui la figlia doveva partecipare con lui ma le è stato impedito di farlo, tra cui lo show di Donda 2 a Miami e un Sunday Service a Los Angeles. «Non c’è motivo per cui questi bambini non possano vedere un Sunday Service su richiesta del padre», ha scritto. «Siamo andati troppo oltre».

Il post di cui si parla di più, però, è ancora una volta su Pete Davidson, che secondo West avrebbe scritto dei messaggi per vantarsi «di essere andato a letto con mia moglie». La risposta: «Ho pensato che non è più legalmente mia moglie, visto che l’avvocato ha finalmente chiuso il divorzio».

L’accusa sembrava esagerata, finché un amico di Davidson – Dave Sirus, autore di Saturday Night Live e The King of State Island – ha pubblicato su Twitter «un messaggio da parte di Pete». Si tratta di una conversazione – pubblicata su TMZ – in cui un certo “Skete” dice a West che è a letto con sua moglie. «Sono felice di saperti fuori dall’ospedale e dalla rehab», avrebbe risposto il rapper. Il tweet di Sirus è stato cancellato.

Poi è arrivato un altro post Instagram di Kanye, ancora su TikTok. «Mia figlia non verrà educata da gente che non crede in dio», ha scritto. «Tutta questa storia sembra una trappola. Vogliono che io reagisca così. Sono tornato da Miami e ho scoperto che nessuno dei miei figli verrà al Sunday Service. Lo dico pubblicamente perché siamo famosi. Pregare e dire che non ho nessun diritto sui miei figli è l’unica cosa che posso fare». Qualche ora dopo, West ha eliminato tutti i post dal suo profilo Instagram.

Altre notizie su:  Kanye West