Home Musica News Musica

Justin Timberlake ricorda Prince con un lungo messaggio

«È in ogni canzone che abbia mai scritto»

Justin Timberlake, foto stampa

Justin Timberlake ha postato un toccante e sincero tributo a Prince su Instagram. L’iconico cantante e chitarrista è stato trovato morto ieri nel suo studio di Minneapolis.

«È colpa di Raspberry Beret. Avevo 4 anni. Sì, 4. Ne fui subito follemente innamorato» ha detto Justin ricordando il primo momento in cui ha ascoltato i brani di Prince «Mamma, chi sta cantando? Sembra assurdo ma è andata così».

Justin ha poi continuato a parlare dell’enorme eredità che Prince lascerà: «Più che un artista che si vede una volta nella vita, un artista che sarà per sempre. Mentre scrivo queste righe sono ancora sotto schock e mi sento schiacciato dal dolore. Ma dovremmo tutti cercare di pensare di essere onorati ad averlo conosciuto. Un musicista che ha cambiato le nostre vite, le nostre prospettive, i nostri sentimenti, quello che siamo. Di un altro pianeta? Probabilmente. Regale? Sicuramente. Noi degni? Ridicolo».

Justin ha poi parlato del loro rapporto personale, descrivendo quanto Prince fosse una persona estremamente simpatica e generosa quando erano insieme: «Dire che ha ispirato la mia musica è sciocco. È dentro ogni canzone che abbia mai scritto».

Timberlake ha sempre citato Prince e Michael Jackson come le sue più grandi fonti d’ispirazione. Durante un’intervista con MTV News per l’uscita del disco FutureSex/LoveSounds la popstar disse inoltre che grazie a Bowie e Prince aveva trovato l’ispirazione per le sonorità R&B che stava cercando. «Nessuno è come Prince».

It was Raspberry Beret. I was 4 years old. Yes, 4. I remember that I instantly loved it. "Mommy, who is that singing?" Seems weird but it's true. More than a "once in a lifetime" artist… Just a ONCE IN FOREVER ARTIST. I'm still in shock as I write this and I feel this overwhelming grief. But, we should all turn away from that and HONOR this musician that changed all of our lives, our perspectives, our feeling, our whole being. From another planet? Probably. Royalty, for sure. Us worthy..? Laughable. They say don't meet your idols… That they let you down. But, some of my greatest, funniest (yes, he was hilarious), and most prolific encounters and conversations about music came from the moments that I spent with him. It would be silly to say that he has inspired our music… It's beyond that. He's somewhere within every song I've ever written. I am sad, but I will smile when I think of every second that I had the fortune of being in his company. We have lost our greatest living musician. But his music will never die. Prince, NOTHING COMPARES… #RIPPrince

Una foto pubblicata da Justin Timberlake (@justintimberlake) in data:

Leggi anche