Home Musica News Musica

Julian Casablancas: «Non capisco chi apprezza gli Strokes e odia i Voidz»

Il frontman ha parlato dei suoi progetti e del futuro della musica rock

Julian Casablancas, foto IPA

«Non capisco tutta questa gente old school che è cresciuta amando gli Strokes e ora critica questa nuova musica», ha detto Julian Casablancas del suo progetto The Voidz, al momento in tour in Sud America. «Se vi interessa l’evoluzione della musica ascoltatelo, se volete l’indie rock mainstream cercate altrove. Insomma, ho scritto tutti questi pezzi che amate, ora non va più bene?».

Il frontman degli Strokes ha approfittato dell’intervista di Noisey per parlare degli Strokes e del futuro del rock: «Non sono uno di quelli che dice “Oh, il rock è morto”. L’hip hop è fonte di ispirazione, c’è tantissima musica da riscoprire. A me interessano le evoluzioni, non importa se il rock non è più lo stesso».

Per quanto riguarda gli Strokes, invece, «non ci sono news al momento. Sono molto concentrato sul progetto Voidz e non so cosa faremo».

Leggi anche