Home Musica News Musica

Jovanotti, la grande festa finale con 2 nuovi concerti a Milano

Dieci date a Roma e due nuove a Milano chiuderanno un tour trionfale con cui Lorenzo ha infranto i record.

Lorenzo Jovanotti non si ferma davanti a nessuno, nemmeno davanti alla tempesta no-vax che si è abbattuta sui social del cantante dopo il concerto di Bologna: «Da Che Guevara a Burioni è un attimo», uno dei commenti più premiati dai complottisti da tastiera.

Infatti, è di pochi minuti fa la notizia dell’annuncio di due nuove date aggiunte al Lorenzo Live 2018, una grande festa finale prevista per il 3 e il 4 luglio al Mediolanum Forum di Assago, teatro del record infranto dal Jova a febbraio con addirittura 12 date.

Festa che chiuderà un tour trionfale che, oltre alla dozzina di date milanesi, ha visto Jovanotti passare per Rimini (3 serate), Firenze (9 repliche), Torino (5 repliche) e Bologna (3 repliche) con altre 10 repliche previste a Roma: ad aprile il 19 e 20, 22 e 23, 25 e 26, 28 e 29 e l’1 e il 2 maggio.

Ieri, inoltre, Lorenzo è stato costretto ad annullare la data alla Unipol Arena di Bologna per un problema alle corde vocali, ma niente paura perché la serata verrà recuperata per il prossimo 4 maggio: «Sto recuperando! Ho avuto un piccolo edema alle corde vocali e mi sto sottoponendo a tre giorni di silenzio totale. Ma sto recuperando e giovedì debuttiamo a Roma!», ha commentato il cantante.

Il Lorenzo Live 2018 è probabilmente il tour più maestoso dell’intera carriera di Jovanotti, che la popstar ha descritto così: «Il cuore di tutto è la musica naturalmente, le mie canzoni in questa sequenza pensata come un unico flusso in tre atti (più i bis).Non ho mai avuto una band in stato di grazia come stavolta, con una grande nuova sezione fiati e i miei musicisti, collaboratori di sempre, ancora più a fuoco. Chiedo molto alla mia band perché in questo concerto le atmosfere cambiano di continuo e per un musicista si tratta di spingere sempre al massimo e sempre in modo diverso. La spina dorsale dello show è la musica e il viaggio di passare dalle atmosfere acustiche all’hip hop al dancehall alla disco al rock’n’roll senza fermarsi mai. Rispetto ai miei show degli ultimi dieci anni qui c’è un cambio di direzione verso un’idea più decostruita del concerto, più libera da qualsiasi schema, è un tour all’insegna della mia idea di rock’n’roll show».

Sul sito di Ticketone i biglietti per la grande festa di Milano saranno in vendita dalle ore 11 di mercoledì 18 aprile. Qui tutte le informazioni.

Leggi anche