Home Musica News Musica

Josh Homme raccoglie donazioni per le famiglie delle vittime di Parigi

La Sweet Stuff Foundation del frontman dei Queens of the Stone Age (e batterista degli Eagles of Death Metal) devolverà ai parigini tutte le donazioni raccolte entro la fine dell'anno

Josh Homme non era a Parigi nel momento dell'attentato

Josh Homme non era a Parigi nel momento dell'attentato

La charity di Josh Homme, la Sweet Stuff Foundation, sta raccogliendo donazioni per aiutare le famiglie delle vittime dell’attacco terroristico di Parigi.

La causa, ovviamente, è molto cara a Homme, visto che il gruppo di cui fa parte, gli Eagles of Death Metal, stava suonando sul palco del Bataclan il giorno dell’attacco, dove sono state uccise 89 persone, tra cui il responsabile del merchandising della band, Nick Alexander. Nonostante Homme abbia co-fondato la band assieme a Jesse Hughes e suoni la batteria nelle registrazioni, non va in tour con il gruppo e non era a Parigi lo scorso 13 novembre.

«Grazie per esservi fermati un momento. Ora è il momento di aiutare», scrive la Sweet Stuff Foundation su Twitter. “Per favore donate”. Tutte le donazioni ricevute dalla fondazioni entro il 31 dicembre andranno alle famiglie delle vittime della strage. A chi donerà più di 100 dollari, sarà anche spedita una maglietta in edizione limitata con la scritta “I Give”.

La Sweet Stuff Foundation è stata fondata per sviluppare dei programmi di educazione musicale per i bambini e donare supporto ai musicisti e alle loro famiglie con problemi di salute e disabilità. Secondo il sito del gruppo, si concentrano in particolare su “elementi vitali spesso ignorati”, come “il trasporto per l’assistenza medica, l’assistenza con i bambini, assistenza economica, gli ‘ultimi desideri’, e tutti i trattamenti speciali non coperti dall’assicurazione”.

Dopo gli attacchi parigini, gli Eagles of Death Metal hanno cancellato il resto del loro tour, organizzato per l’uscita dell’album Zipper Down. Mercoledì, il gruppo ha pubblicato una dichiarazione sui tragici eventi, “Partecipiamo al dolore per le vittime, i fan, le famiglie, i cittadini di Parigi e per tutte le persone toccate dal terrorismo, ma nonostante questo siamo orgogliosi di essere uniti, insieme alla nostra nuova famiglia, nel portare amore e compassione”.

Leggi anche