Home Musica News Musica

Jolly Mare incontra Lucio Dalla con ‘Lunedì Cinema’

Per festeggiare il decennale di 42 Records, è stata scelta la canzone composta dagli Stadio e sigla di "Lunedìfilm" cui il grande Lucio prestò la voce, reinterpretata per l'occasione da uno dei talenti più splendenti della scena elettronica italiana

La label 42 Records festeggia dieci anni, e per l’occasione ha proposto ad alcuni artisti del suo roster di reinterpretare i classici della musica italiana.

L’etichetta casa, fra gli altri, di artisti di punta della scena indipendente come I Cani, Cosmo o Giardini di Mirò, ha scelto per noi in anteprima il producer Jolly Mare con la sua rivisitazione di Lunedì Cinema, brano composto originariamente dagli Stadio cui il grande Lucio Dalla prestò la voce, reso celebre per esser stato scelto dalla Rai per diventare sigla del programma Lunedìfilm.

Jolly Mare è un artista che ormai non ha più bisogno di presentazioni: universalmente riconosciuto come uno dei nuovi talenti più fulgidi della scena elettronica italiana e apprezzato a livello internazionale tanto da essersi conquistato il nomignolo di “new face of italian disco”.

Non è un caso, infatti, che le sue incredibili doti da turntablist gli siano valse l’invito alla Red Bull Music Academy del 2013 a New York – dove ha potuto collaborare con veri mostri sacri del genere, tra cui Thundercat – oltre che un posto nel foltissimo cartello del Sónar di Barcellona, forse il più importante festival di musica elettronica a livello mondiale.

Come dj Jolly Mare aka Fabrizio Martina ha avuto l’onore di condividere la consolle con leggende del dance floor come Theo Parrish, ma non è la prima volta che il producer si cimenta con re-edit ispirati dai classici della musica italiana, tra rivisitazione di Pino Daniele a Vasco Rossi, passando per Umiliani

Jolly Mare, inoltre, è fresco di pubblicazione statunitense del suo album d’esordio Mechanics fortemente voluta da un etichetta culto del genere, la Bastard Jazz di Brooklyn.

Leggi anche