Home Musica News Musica

Jimmy Page offeso con Robert Plant: “Da lui solo giochetti”

Si parla ancora della mancata reunion dei Led Zeppelin, e il chitarrista alla fine sbotta - ma continua anche a parlare di un proprio ritorno sul palco

Intervistato dal New York Times sull’argomento delle ristampe dei Led Zeppelin di prossima uscita, Jimmy Page si è mostrato indispettito dalle recentissime dichiarazioni di Robert Plant sull’impossibilità di una reunion dei rimanenti componenti della band e ha risposto con una zampata tutta sua al frontman ed ex collega.

L’anno scorso mi si disse che Robert Plant non voleva fare nulla nel 2014, e che si domandava quale sarebbe stata la nostra opinione, mia e di John Paul Jones. Beh, lui sa bene che cosa pensiamo. Vorremmo tutti fare altri concerti, mentre lui sta solo facendo dei giochetti che mi hanno un po’ stancato, se devo essere sincero.

Plant fin qui è stato coerente: nonostante la appena comunicata cancellazione delle date previste in Spagna, avrà tutta l’estate occupata dalla tournée con i Sensational Space Shifters, la band con la quale ha registrato finora un nuovo lavoro in uscita a settembre, e aveva parlato di un ritorno dei Led Zep come di un evento “con zero possibilità”.

A noi aveva poi dichiarato: “”Un tour sarebbe stato un bordello assoluto fatto di interessi acquisiti, e sarebbe stato l’essenza stessa di tutto ciò che fa schifo nel mondo del rock da stadio. Eravamo circondati da un serraglio di gente che avrebbe dato fuoco alle nostre anime se avesse potuto. E io non sono un jukebox!”. Nella stessa intervista aveva tuttavia anche ammesso di non aver sentito nessuno degli ex compagni, nemmeno Jason Bonham che sedette al posto del padre John durante l’ultima esibizione dei Led Zeppelin, quella celebre a Londra e poi documentata in Celebration Day: “Le mie porte sono sempre aperte”, aveva dichiarato Plant.

Jimmy Page ha comunque confermato anche al New York Times quanto aveva già detto a noi: non vede l’ora di tornare a suonare dal vivo, in qualunque modo sia. “Devo tornare in forma musicale, concentrandomi sulla chitarra, perché ho ancora voglia di suonare e farlo dal vivo mi dà ancora gioia”.

Le ristampe dei primi tre album in studio dei Led Zeppelin sono attese per il 3 giugno.

La versione di Whole Lotta Love che sarà aggiunta alla ristampa di Led Zeppelin II:

Leggi anche