Jhon Montoya ci racconta la nuova versione del suo "Iwa" | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Jhon Montoya ci racconta la nuova versione del suo “Iwa”

È uscita lo scorso 27 settembre la deluxe edition dell'esordio elettronico del compositore e violinista colombiano, che ci ha confidato come convertire un dramma personale in qualcosa di bello

La White Forest Records, una delle etichette elettroniche che stimiamo di più in Italia, sta per ristampare in versione deluxe Iwa di Jhon Montoya.

Nella nuova veste del disco, il compositore e violinista colombiano in pianta stabile nel nostro Paese ha esteso una tracklist già in se sostanziosa con quattro nuovi brani: Sol, Luz, Luna, Holy.
I nuovi pezzi si inseriscono nello stesso dominio di ispirazioni/influenze che ha portato alla creazione del disco di esordio di Jhon—ovvero, come lui stesso dice nel video qui sopra, musiche tribali amazzoniche, composizioni classiche e chiaramente l’elettronica—ma forse finiscono per dare all’opera una forma nuova, inaspettata. Dovuta principalmente al fatto che, dal giugno 2015 (quando è uscito il disco) a oggi, Jhon ha girato l’Italia e l’Europa accumulando nuovi stimoli, nuovi imput per perfezionare un disco già completo, Iwa.

La versione deluxe di "Iwa"

La versione deluxe di “Iwa”

La tiratura della deluxe edition è limitata a 100 CD, che comprendono anche il download digitale in formato non compresso. Date un’occhiata al sito di White Forest se volete saperne di più.

Altre notizie su:  Jhon Montoya