Home Musica News Musica

Jack White odia Rolling Stone. Ecco perché

Quattro minuti di sfogo durante un concerto a Boston per l'ex leader dei White Stripes. Che ancora non ci ha perdonato per aver pubblicato una sua intervista

Jack White sulla copertina di Rolling Stone

Jack White sulla copertina di Rolling Stone

Jack White non ci sopporta, chiedetelo a chi era ieri sera al Fenway Park di Boston a sentire il suo concerto. Per la precisione: odia RollingStone.com e non gli vanno giù i Foo Fighters. Ce l’ha detto con quattro minuti (quattro) di invettiva durante lo show.

I punti migliori? «RollingStone.com è offerto dalla famiglia Kardashian! Ci potete trovare gli ultimi 15 incredibili outfit vestiti da Taylor Swift  questo mese. O i 12 motivi per cui Rolling Stone non vi metterà in bianco e nero in copertina a meno che non siate morti». E poi giù contro i Foo Fighters, che hanno un secondo chitarrista «che fa gli stessi accordi» per coprire gli errori di Dave Grohl. 

Cosa non va con Rolling Stone? Jack White è ancora tormentato dall’intervista che ha dato a Rolling Stone a fine maggio, in cui si lasciava andare a cattiverie sui Black Keys o sull’ex moglie Meg (di cui ha detto cose del tipo «Provate a stare in un duo in cui l’altra persona non parla mai!»). Si è scusato, ma Rolling Stone ancora non gli va giù.

Lo dice nel video che trovate qui sotto, che si conclude con un «Ok, dovrei fermarmi ora, se no dicono che è un’invettiva alla Kanye West. Pare che oggi nessuno possa parlare con i propri fan altrimenti lo accusano di fare un’invettiva». Jack, te lo diciamo col cuore: RollingStone.it non se l’è presa.

 

Aggiornamento del giorno successivo: I Foo Fighters hanno risposto con l’ironia tipica loro, che ci piace un sacco. Ecco il tweet: “Beccati… ecco il segreto del sound dei Foo Fighters”. 

Leggi anche