Home Musica News Musica

Jack Osbourne parla del padre: «Il posto di Ozzy è tra Paul McCartney e Mick Jagger»

Il figlio del leader del Black Sabbath ha parlato del biopic di prossima uscita: «Si ritirerà entro i prossimi 5-10 anni, era da fare ora»

Un particolare della copertina di 'Ordinary Man'

Jack Osbourne, figlio del principe delle tenebre Ozzy, ha rilasciato una nuova intervista a Collider per parlare del padre e del tanto atteso biopic sul leader dei Black Sabbath che uscirà quest’estate sul network americano A&E.

«In termini di successo e carriera, mio padre si trova tra Paul McCartney e Mick Jagger», ha dichiarato Jack parlando del film The Nine Lives of Ozzy Osbourne. «Fa parte di un piccolissimo gruppo di entertainer unici. Quando guardi i suoi coetanei ti rendi conto che il suo posto è lì. Non si considererebbe mai parte di quel gruppo, ma lo è, ed è un gruppo di artisti in via di estinzione».

«The Nine Lives of Ozzy mostrerà a tutti i suoi lati più nascosti». Jack ha poi raccontato la malattia del padre, a cui è stato diagnosticato il morbo di Parkinson: «La diagnosi è stata tosta, ma ora si sta curando e sta meglio». Aggiungendo che il momento migliore per realizzare questo film – di cui è produttore – era proprio questo: «Ozzy potrebbe ritirarsi entro i prossimi 5-10 anni, era da fare ora»

Leggi anche