Home Musica News Musica

‘Isolation’, guarda la cover di Mark Lanegan per i 40 anni dalla morte di Ian Curtis

La performance fa parte di 'Moving Through The Silence', l'evento-tributo in streaming organizzato per omaggiare il leader dei Joy Division

Mark Lanegan non è nuovo a collaborazioni sorprendenti, da Isobel Campbell dei Belle & Sebastian ai Queens of the Stone Age. Per onorare Ian Curtis a 40 anni dalla morte, Lanegan si è esibito con i Cold Cave, band darkwave che deve molto ai Joy Division, in una cover di Isolation, tratta dal canto del cigno del gruppo di Curtis, Closer.

La performance è stato uno dei momenti migliori di ‘Moving Through The Silence’, tributo a Curtis organizzato e trasmesso (ovviamente in streaming) dall’Headstock, un festival musicale incentrato sulla salute mentale che ha raccolto fondi per l’organizzazione Manchester Mind e ha dato il via alla settimana di sensibilizzazione nel Regno Unito. Qui sotto trovate il video completo dell’evento.

Il DJ e scrittore Dave Haslam ha condotto il tributo che includeva interviste ed esibizioni dei membri dei Joy Division Bernard Sumner e Stephen Morris, oltre a performance di Brandon Flowers dei The Killers, Elbow, LoneLady, Maxine Peake, Kodaline (che ha cantato Love Will Tear Us Apart con un’orchestra) e tanti altri.