‘Invito al viaggio’, ecco chi suonerà al concerto tributo per Franco Battiato | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

‘Invito al viaggio’, ecco chi suonerà al concerto tributo per Franco Battiato

L’evento si terrà il 21 settembre all’Arena di Verona. Sul palco ci saranno Morgan, Mahmood, Colapesce Dimartino, Carmen Consoli, Vasco Brondi e tanti altri. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Franco Battiato

Foto: Angelo Deligio/Mondadori via Getty Images

Dopo le anticipazioni di Rockol, Corriere della Sera e Repubblica, adesso è ufficiale: il 21 settembre si terrà all’Arena di Verona un concerto tributo a Franco Battiato. L’evento, intitolato “Invito al viaggio”, sarà un all-star game della musica italiana, con un cast gigantesco che unisce nomi storici della canzone d’autore, artisti indie, band e collaboratori del Maestro.

Ecco la lista completa: Alice, Arisa, Enzo Avitabile, Baustelle, Cristina Baggio, Sonia Bergamasco, Bluvertigo, Carlo Boccadoro, Angelo Branduardi, Umberto Broccoli, Vasco Brondi, Brunori Sas, Paolo Buonvino, Juri Camisasca, Giovanni Caccamo, Roberto Cacciapaglia, Vinicio Capossela con Raffaele Tiseo e Vincenzo Vazi, Fabio Cinti, ColapesceDimartino, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Diodato, Emma, Extraliscio, Eugenio Finardi, Max Gazzè, Fabrizio Gifuni, Mario Incudine, Luca Madonia, Fiorella Mannoia, Mahmood, Gianni Maroccolo con Andrea Chimenti, Antonio Aiazzi e Beppe Brotto, Gianni Morandi, Morgan, Nabil Bey, Gianna Nannini, Nuovo Quartetto Italiano, Manet Raghunath, Danilo Rossi, Saturnino, Cristina Scabbia con Davide Ferrario, Subsonica, Paola Turci. Insieme a loro ci sarà un’orchestra, formata dalla Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti e diretta da Carlo Guaitoli.

L’evento era stato inizialmente organizzato per i quarant’anni dall’uscita de La voce del padrone, ma dopo la morte di Battiato si è trasformato in una celebrazione di tutta la sua musica. Il repertorio, spiega il comunicato di presentazione, «sarà eseguito seguendo gli arrangiamenti originali, su timbriche e sfumature che vogliono rispettare tutto il percorso musicale di Battiato. Un’intenzione che si rifletterà nel dettaglio di ogni momento, come se fosse un concerto del Maestro».

Le prevendite dei biglietti si apriranno domani, giovedì 15 luglio, alle 10, ma solo per la platea e le prime due gradinate numerate. Dal 19 luglio, invece, si aprirà la vendita della gradinata libera.