Internet ha una teoria assurda su Kanye West e David Bowie | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Internet ha una teoria assurda su Kanye West e David Bowie

Kanye è lo 'Starman' profetizzato nel 1972? (Spoiler: probabilmente no)

Kanye West aveva ragione quando si è auto-definito Yeezus, nel 2013. Secondo alcuni cospiratori del web, però, il suo destino era già segnato nel 1972, cinque anni prima della sua nascita, quando David Bowie ha pubblicato il suo quinto album in studio.

The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars è uscito nel 1972 e ha segnato la nascita di Ziggy Stardust, l’alter ego del Duca dai capelli rossi e dalle origini extraterrestri. Secondo un blog del 2007 (“Il blog ufficiale delle cospirazioni su Kanye West e David Bowie”) il Duca e Kanye sarebbero collegati molto più profondamente di quanto possiate pensare, e tutto è cominciato proprio con la pubblicazione di Ziggy Stardust, il 6 giugno 1972.

La teoria parte dalla copertina, dove la rockstar è ritratta in posa in una buia strada londinese, circondata da scatole di cartone e cemento. Sopra la sua testa campeggia un cartello con la scritta “K. West”. Una coincidenza? Certo, il collegamento è debole, ma pensate a Five Years, la prima traccia dell’album. Il testo racconta di un mondo sull’orlo del disastro e di un possibile salvatore, “Starman”, destinato a scendere sulla terra per salvare l’umanità.

Bene: cinque anni dopo, l’8 giugno 1977, è nato Kanye West. Che sia lui lo l’uomo della profezia?

Un utente di Reddit ha preso la questione molto sul serio, e si è messo a studiare tutta la discografia di Bowie. Poi è uscito Blackstar, il suo ultimo album, e tutto è diventato chiaro: il titolo sarebbe un’ulteriore conferma del destino di West -Kanye è una vera black star -, il successore creativo del Duca Bianco. Anche in questo caso la prima traccia del disco conterrebbe qualche conferma:

Something happened on the day he died”, si legge nel testo. “Spirit rose a meter and stepped aside / Somebody else took his place and bravely cried / I’m a blackstar! I’m a blackstar!

E non finisce qui! Il terzo brano, Lazarus, è una diretta citazione alla storia di Lazzaro, personaggio biblico salvato da Gesù con il potere della preghiera. Il terzo brano di Yeezus, l’album del 2013 di Kanye, si intitola I Am A God (per non parlare della famosa foto dove è ritratto con una corona di spine). Insomma, non siete ancora convinti che Kanye West sia Gesù e, allo stesso tempo, la reincarnazione di Starman?

Ecco il colpo di grazia. Tre giorni prima della morte di David Bowie, nel 2015, Sia ha pubblicato il suo brano Reaper, scritto e prodotto a quattro mani con la reincarnazione dello spirito creativo del Duca: Kanye West.

Altre notizie su:  David Bowie Kanye West