Home Musica News Musica

Il ritorno di Solange Knowles con “A Seat At The Table”

La cantante, che mancava dalle scene da 4 anni, ha pubblicato un nuovo lavoro. Col benestare di Beyoncé e la collaborazione di Kelly Rowland

Mancava dalle scene da 4 anni Solange Knowles, sorella minore di Beyoncé, che venerdì ha pubblicato il nuovo disco, A Seat At The Table. Un lavoro annunciato con pochissimo preavviso, ma questo è un vizio di famiglia, e che arriva dopo l’EP del 2012 True.

21 tracce e molte guest, dalla Destiny’s Child Kelly Rowland a Lil Wayne ma anche Kelela, Q-Tip, The-Dream e Dev Hynes. Un lavoro definito da lei stessa come un progetto sull’identità, sull’indipendenza, sul dolore e sulla guarigione.

Questa la tracklist:

01. Rise
02. Weary (Additional Vocals blessed by Tweet)
03. Interlude: The Glory Is In You
04. Cranes In The Sky
05. Interlude: Dad Was Mad
06. Mad (feat. Lil Wayne) (Additional Vocals blessed by Moses Sumney and Tweet)
07. Don’t You Wait
08. Interlude: Tina Taught Me
09. Don’t Touch My Hair (feat. Sampha)
10. Interlude: This Moment (Additional vocals Devonte Hynes of Houston Texas and Lu of Carolina)
11. Where Do We Go (Additional vocals blessed by Sean Nicholas Savage)
12. Interlude: For Us By Us
13. F.U.B.U. (feat. The Dream & BJ The Chicago Kid) (Additional Vocals blessed by Tweet)
14. Borderline (An Ode To Self Care) (feat. Q-Tip)
15. Interlude: I Got So Much Magic, You Can Have It (feat. Kelly Rowland & Nia Andrews)
16. Junie”
17. Interlude: No Limits
18. Don’t Wish Me Well
19. Interlude: Pedestals
20. Scales (feat. Kelela)
21. Closing: The Chosen Ones

I primi estratti dal disco sono Cranes In The Sky e Don’t Touch My Hair di cui sono appena usciti i videoclip che potete vedere qui sotto. Entrambi sono stati diretti da Solange stessa insieme al marito, il regista Alan Ferguson.

«Non permettete a nessuno di scrivere la storia al posto vostro. Gli altri possono parlare, dubitare, dire quello che vogliono, ma solo voi avete le parole per narrare questa cosa che chiamiamo vita. Sono così grata per tutti i vostri auguri. Sono così grata per tutto l’amore. Per la libertà. Sono così grata alla vita» ha scritto la cantante in un post Instagram il giorno del suo compleanno.

Non si è fatto attendere nemmeno l’in bocca al lupo di Beyoncè, direttamente dai social: «Non potrei essere più fiera di te». E a chi paragona le due, Solange, intervistata da The Fader, risponde così: «Abbiamo la stessa madre e lo stesso padre. Siamo cresciute nella stessa casa, ascoltando le stesse conversazioni, spesso politiche e sociali. Non c’è da stupirsi se entrambe abbiamo creato qualcosa di artistico che riflette questi pensieri».

Questa la cover di A Seat At The Table:

La cover di "A Seat At The Table", il nuovo disco di Solange Knowles

La cover di “A Seat At The Table”, il nuovo disco di Solange Knowles