Home Musica News Musica

Il ritorno dei Motörhead con ‘Heroes’

Tra Metallica e Sex Pistols in arrivo un nuovo album di cover, ecco il video dell'unica inedita in cui Lemmy incontra David Bowie

Non è un segreto che Lemmy si divertisse a reinterpetare la musica altrui insieme ai suoi Motörhead, basti pensare al singolo di debutto della band inglese con la cover Leaving Here dei Holland-Dozier-Holland. Ecco perché, come vi avevamo anticipato, è pronto ad arrivare un album postumo, intitolato Under Cöver: una raccolta di cover magistralmente eseguite dai Motörhead, brani filtrati attraverso il suono che ha reso la band di Lemmy una delle più importanti del rock.

I brani scelti spaziano dai Judas Priest ai Sex Pistols fino ai Metallica, ma si trattava di canzoni tutte già portate sul palco dalla band durante i loro concerti. Soltanto un brano era sempre rimasto inedito, e suonato dal vivo una volta soltanto durante il festival tedesco Aftershock: si tratta di Heroes, l’inno di David Bowie.

Il video, uscito pochi minuti fa, è un colpo al cuore per tutti fan dei Motörhead, con il sorriso beffardo di Lemmy a quasi due anni di distanza dalla sua scomparsa che sfuma nell’esplosione con cui la band ha reinterpretato il classico del Duca Bianco. «È una delle migliori canzoni di Bowie e la nostra versione suona alla grande: Lemmy la adorava», ha detto il chitarrista Phil Campbell, commentando la versione di Heroes realizzata dalla band.

Ecco tutti brani reinterpretati per Under Cöver, in uscita prevista per il prossimo 1 settembre:

1. Breaking the Law (Judas Priest) 2008
2. God Save the Queen (Sex Pistols) 2000
3. Heroes (David Bowie) 2015
4. Starstruck (Dio) 2014
5. Cat Scratch Fever (Ted Nugent) 1992
6. Jumpin’ Jack Flash (The Rolling Stones) 2001
7. Sympathy for the Devil (The Rolling Stones) 2015
8. Hellraiser (Ozzy Osbourne) 1992
9. Rockaway Beach (Ramones) 2002
10.Shoot ‘Em Down (Twisted Sister) 2001
11.Whiplash (Metallica) 2005

Leggi anche