Home Musica News Musica

Il rito liberatorio del nuovo video de Le Luci della Centrale Elettrica

'A forma di fulmine' è il secondo singolo estratto da Terra, il quarto album di inediti di Vasco Brondi attualmente in corsa per la Targa Tenco 2017

«Questo è una specie di videogioco analogico», scrive nelle sue note di regia Francesco Cabras, autore del videoclip di A forma di fulmine, l’ultimo singolo estratto da Terra, il nuovo album de Le Luci della Centrale Elettrica.

Il video è un micro-film a metà tra sogno e realtà. Il volto di Daphne Scoccia, attrice rivelazione dell’ultima stagione del cinema italiano, è il protagonista del video, una storia di curiosità, sorpresa, scoperta e meraviglia. «Ha il segreto di una bellezza candida ma irraggiungibile. Questo non per attitudine altezzosa ma perché difesa da qualcosa di doloroso», scrive il regista.

A forma di fulmine è il secondo singolo estratto da Terra. «Il brano – scrive Vasco brondi – dice che più di ogni altra cosa possiamo accettare quello che succede. Proseguire, andare avanti… abbiamo una forza incredibile, siamo esseri che si adattano. È la canzone che apre il disco, un rito liberatorio». Potete vedere il video qui sopra.

Leggi anche