Il rapper 6ix9ine potrebbe essere rilasciato già da oggi | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Il rapper 6ix9ine potrebbe essere rilasciato già da oggi

Oppure finire all'ergastolo: dipende tutto dal giudice, che deve pronunciarsi e potrebbe tenere in considerazione il fatto che il rapper ha collaborato con la giustizia dopo il suo arresto

Mandatory Credit: Photo by Katch/Shutterstock (9907846j) Tekashi 6ix9ine Tekashi69 launches LYFE, Ladies Night at BASE Dubai, United Arab Emirates - 28 Sep 2018 This Thursday, LYFE featured an exclusive performance from New York rapper Tekashi69 for the first time in the Middle East, and DJs Tony Vegas and DJ AIK, who mesmerised the crowds with their nu disco mixes and hip-hop performances. BASE Dubai saw an endless line on Thursday night, where the crowd queued up to watch the rapper perform his famous hits ‘FEFE’ and ‘Get the strap’ BASE Dubai successfully launched their first ladies night on Thursday which sold out and due to high demands 6ix9ine agreed to perform the following night on Friday!

Oggi alle 16 (orario italiano) il rapper Daniel Hernandez — meglio noto come Tekashi 6ix9ine — verrà condannato. Il controverso rapper, diventato famoso nel 2017 e arrestato nel 2018 per racket, possesso di armi e droga, rischia da 37 anni all’ergastolo. Tuttavia, visto che dopo il suo arresto ha collaborato con la giustizia, è possibile o persino probabile che venga condannato alla pena che ha già scontato e che quindi sia ufficialmente rilasciato.

Nonostante se ne parli, il rilascio del rapper è tutt’altro che certo. Anche se ha collaborato con la giustizia testimoniando contro la sua ex crew,  i Nine Trey Gangsta Bloods, la collaborazione non garantisce una sentenza clemente. Però gli ha comunque fatto ottenere una lettera 51K, che nel sistema legale statunitense è data ai testimoni che collaborano a un’indagine e tipicamente fa sì che ottengano una sentenza più leggera. Il giudice potrebbe tenerla in considerazione, ma non è obbligato a farlo. Quindi potrebbe finire con 6ix9ine  libero già da oggi pomeriggio, oppure con 6ix9ine condannato all’ergastolo, oppure con qualsiasi cosa a metà strada tra queste due opzioni. 

Al centro del caso in questione ci sono 9 capi d’accusa per possesso di armi, tentato omicidio e affiliazione a una gang. Come aveva raccontato lo scorso gennaio Rolling Stone, l’ascesa di 6ix9ine era stata legata all’ondata del Soundcloud rap di metà anni ’10, trasformandolo da un commesso a un rapper provocatorio, pieno di tatuaggi e molto popolare sui social. Prima ancora di pubblicare le sue prime vere hit il rapper aveva cominciato a frequentare i Nine Trey Gangsta Bloods, una gang di New York. Nella sua prima hit, Gummo, quell’immaginario è ben presente.