Il primo album dei Manitoba è un tripudio di voracità creativa

Ed è forse per questo che si chiama "Divorami". In uscita il 9 marzo per Sugar
Manitoba. Foto di Claudia Pajewski

Manitoba. Foto di Claudia Pajewski


Il primo album dei Manitoba, Divorami, racchiude nel titolo la chiave di lettura del duo: Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti non sono mai sazi.

Questa eterna e costante fame di stimoli e soprattutto di valvole di sfogo creative si è consolidata con gli anni, fino a culminare con un primo album, in anteprima streaming proprio qui sotto. Tutto è nato 15 anni fa, quando sulle spiegge di Baratti (vicino Piombino) i due si sono incontrati, in vacanza con le rispettive famiglie.

È stato chiaro fin da subito che non sarebbe stata una di quelle amicizie estive che pian piano vanno scemando col finire delle vacanze. Al contrario, Filippo e Giorgia sono passati dalla paletta e secchiello agli strumenti.

Nel 2014 poi è nato Manitoba, il duo che oggi finalmente può dirsi completo, per quanto solo all’inizio di quello che ci auguriamo sarà un lungo percorso artistico. Divorami è un ottimo disco, finemente rifinito e stracolmo di citazioni indie, R&B, post rock e persino new wave.

Dieci canzoni che invitano il fruitore non solo ad assaggiarle ma proprio divorarle, tutte d’un fiato. Divorami sarà in anteprima su questo sito fino al 9 marzo, cioè quando finalmente uscirà per Sugar.