Home Musica News Musica

Il Primavera Sound è sempre più elettronico

Nuovi palchi e nuovi nomi raddoppiano la proposta dedicata all'elettronica del festival di Barcellona che si conferma uno dei più interessanti della scena mondiale

Primavera Sound, Foto Stampa © Santiago Periel

Primavera Sound, Foto Stampa © Santiago Periel

Manca poco più di un mese all’inizio di uno dei festival più attesi della stagione, il Primavera Sound di Barcellona che dal 31 maggio al 4 giugno porterà nella città spagnola i nomi di punta della scena mondiale, dal R&B di Frank Ocean fino all’elettronica del mago Aphex Twin, passando dalle sonorità indie di Arcade Fire e xx.

E se già l’attenzione per il dance floor occupava il cuore del cartellone del festival, da quest’anno a Barcellona si raddoppia, con un nuovo palco esclusivamente dedicato alle performance live che affiancherà la già ricchissima proposta di Dj set in programma. Nel corso delle tre giornate principali del festival, l’area del Parc del Fòrum verrà infatti ampliata a una capienza totale di 10mila persone per 12mila m2 che includeranno la spiaggia vicina al Fòrum.

I nomi, manco a dirlo, sono già succosissimi: partendo dai nuovi nomi annunciati, si va del cantante e tastierista degli Hot Chip Alexis Taylor, fino a Jackmaster, Fairmont, Kiasmos, Marvin & Guy, oltre che i già annunciati !!! (Chk Chk Chk), Sinkane e Patrick Codenys (membro dei leggendari Front 242).

Il nuovo Desperados Club partirà a mezzogiorno e, oltre all’ormai classico Bowers & Wilkins Sound System, ospiterà le performance da capogiro degli alfieri della Innervisions, Dixon e Âme, oltre che del local hero John Talabot, passando dai pilastri britannici Joy Orbison e Ben UFO, fino a Michael Mayer, Avalon Emerson, Aurora Halal e tantissimi altri. Le sorprese per i clubbers non finiscono qui, perché dall’altro nuovo palco, il Bacardí Live, passeranno Bicep, Henrik Schwarz, KiNK, Recondite, Abdulla Rashim, Fatima Yamaha, Wolfgang Voigt Gase Romare.

Insomma, il Primavera Sound si conferma alle prime posizioni fra i festival internazionali, e se proprio non riuscite ad aspettarne l’inizio, potete già da ora ascoltare una selezione musicale degli artisti della programmazione Primavera Bits sul nuovo profilo Primavera Sound su Apple Music.

Leggi anche