Home Musica News Musica

Le esplosioni di Drake, il karaoke di Lorde e il trionfo di Celine Dion ai Billboard Awards 2017

Dal vintage 'estremo' di Cher fino alla nuova vita di Miley Cyrus, ecco tutte le esibizioni più importanti dell'edizione di quest'anno

Celine Dion durante i Billboard Awards 2017. Foto di Ethan Miller/Getty Images)

I Billboard Music Awards sono diventati una vera e propria battaglia per salire sul trono del pop mondiale: l’evento, lungo più di tre ore, è un trionfo di ammiccamenti, pubblicità e performance vocali stellari. Anche quest’anno le esibizioni da ricordare sono numerose: Nicki Minaj, Ed Sheeran e Miley Cyrus sono stati convincenti, ma è Celine Dion a conquistare tutti con il brano che le ha fatto vincere l’Oscar. Ecco i momenti più importanti della serata:

Il medley di Nicki Minaj

Nicki Minaj ha aperto la serata con un medley dei suoi più grandi successi: vestita di nero, si è presentata sul palco circondata da ballerini e ha aperto le danze con No Frauds. Durante l’esibizione si sono alternati diversi ospiti d’eccezione: Lil Wayne, David Guetta e Jason Derulo. Il suo singolo Regret in Your Tears ha chiuso la performance.

Drake fa il pieno di statuette

Ci sono occasioni in cui le installazioni video per uno show degli awards diventano risultano imponenti da sovrastare la performance in se. E mentre la scelta di portare sul palco la sua Gyalchester invece della super hit Passionfruit aveva inizialmente spiazzato la platea, subito è esplosa un’ovazione quando Drizzy si è scatenato con le sue rime nel mezzo della coreografia esplosiva montata all’interno della famosa fontana dell’hotel Bellagio di Las Vegas. Drake ha attirato su di se tutti i riflettori diventando l’uomo dei Billboard e giustificando così a pieno il suo record di statuette.

Lorde al Karaoke

Lorde ha presentato il suo singolo Green Light – brano estratto dal prossimo disco Melodrama – come se fosse al karaoke: il set è stato trasformato in una sorta di lounge bar completo di divano, TV e amici indifferenti. La cantante ha colto l’occasione per scatenarsi completamente, proprio come se fosse in giro a far festae non di fronte a milioni di spettatori.

Bruno Mars è onnipresente

Dev’essere una grande soddisfazione per Bruno Mars essere nel bel mezzo del tour promozionale per il suo ultimo album 24K e trovarsi costretto a interromperlo per esibirsi sui palchi dei più importanti premi mondiali. Anche se Versace on the Floor non è esattamente la hit spacca palco a livello della sua ultima That’s What I Like, Bruno non ha ovviamente mancato di lasciare il pubblico a bocca aperta con una facilità sempre più spiazzante.

Miley Cyrus 2.0

Introdotta dal papà Billy Ray Cyrus e dalla sorellina Noah, Miley Cyrus si è esibita sul palco di Las Vegas con il suo ultimo singolo Malibu. «Per la prima volta dopo anni con indosso dei pantaloni», ha scherzato Noah prima di cedere il palco alla sorella che, bianco vestita, si è esibita in una commovente versione del suo nuovo singolo, annunciato come l’inizio di una nuova vita dopo gli eccessi da bad girl cui aveva abituato il proprio pubblico.

Cher ringrazia la mamma

Cher ha conquistato tutti con la sua doppia esibizione: dopo aver accettato il prestigioso Icon Award ha cantato due dei suoi più grandi successi, Believe e If I Could Turn Back Time. La cantante si è presentata sul palcoscenico sfoggiando con grande sicurezza un look decisamente vistoso. Ha approfittato del discorso di accettazione del premio per riflettere sulla sua carriera e ringraziare la mamma: «Faccio questo mestiere da 53 anni. Questa non è una cosa che dico per strappare applausi: ho 71 anni».

Celine Dion conquista tutti

Celine Dion ha cantato il suo classico più famoso, My Heart Will Go On. L’occasione era ghiotta, quest’anno è il 20esimo anniversario della pubblicazione del pezzo che le ha permesso di conquistare il Premio Oscar. Celine ha cantato avvolta da un gigantesco abito angelico: la performance è stata stellare, l’ennesima dimostrazione della sua incredibile estensione vocale.

Leggi anche