Home Musica News Musica

Il documentario sugli Oasis viene proiettato a Londra. E Liam s’incazza

Con una serie di tweet in perfetto stile Gallagher il cantante ha espresso il suo parere sulla scelta della città

Liam Gallagher, foto Facebook

Liam Gallagher, foto Facebook

Tutto si può dire tranne che l’account Twitter di Liam Gallagher sia noioso. Dopo aver insultato il fratello e aver annunciato il suo ritorno alla musica, Liam si è espresso su Supersonic, il documentario sulla band prodotto da Asif Kapadia (già regista di AMY e James Gay-Rees, che uscirà a ottobre 2016.

Il problema è legato alla premiere del lungometraggio che sarebbe fissata a Londra e non a Manchester, città natale dei fratelli Gallagher: «Pare che qualche clown mi stia dicendo la premiere del film sulla mia cazzo di band, esatto LA MIA BAND, non sarà a Manchester».

Vedremo se la produzione deciderà di spostare l’anteprima, intanto, ancora una volta, Liam ci ha dimostrato di sapere utilizzare al meglio i 140 caratteri a disposizione.