Il chitarrista degli Slipknot è stato accoltellato alla testa dal fratello | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Il chitarrista degli Slipknot è stato accoltellato alla testa dal fratello

Mick Thomson non è in pericolo di vita ma ha riportato delle gravi ferite dopo una rissa con il fratello nel giardino davanti casa a Clive, Iowa.

Se l’è davvero vista brutta Mick Thomson degli Slipknot, quando ieri mattina è stato portato d’urgenza in ospedale con delle gravi ferite da taglio, riportate dopo essersi preso a coltellate con il fratello Andrew.

La polizia di Clive (Iowa) ha confermato che la lite, amplificata dall’alcol, è cominciata nella casa di Thomson, per poi proseguire nel giardino. Il bilancio dell’accaduto è di due tagli profondi alla nuca e un premio come chitarrista più tranquillo dell’anno, conferito non ufficialmente dalla nostra redazione.

Speriamo si riprenda in tempo per ricominciare il Prepare For Hell Tour, che ripartirà dalla Florida il 25 aprile.

Altre notizie su:  Mick Thomson Slipknot