Home Musica News Musica

Il cantante dei Puddle Of Mudd risponde alle critiche: «L’invidia è tossica»

«Sono al mio meglio e vado avanti con un sorriso» ha scritto il cantante in un post Instagram dopo che il web si è scatenato per la sua versione non proprio riuscita di 'About a Girl' dei Nirvana

I Puddle Of Mudd sono stati al centro delle news per tutta la giornata di ieri a causa di una non riuscitissima cover di About a girl dei Nirvana, ve ne abbiamo parlato qui.

Un live registrato a gennaio e diventato virale soltanto nelle ultime ore e in cui si sente il cantante Wes Scantlin stonare fortemente e quasi fare ‘il verso’ a Cobain. I fan dei Nirvana non l’hanno presa benissimo, e su Internet si leggono migliaia di commenti decisamente negativi contro la band. In un post su Instagram, i Puddle Of Mudd hanno commentato così: «Vola più alto rispetto a quelli che provano a buttarti giù. Sono al mio massimo in questo momento, ed è tutto quello che conta. Prego per tutti voi perché ci teniamo. L’invidia è tossica, e le persone tossiche sono una perdita di tempo. Continuiamo con un sorriso».

Nel post Scantlin fa riferimento ai numerosi problemi con la giustizia che ha avuto negli ultimi anni, a cui sono seguiti anche alcuni arresti. L’ultimo album della band, Welcome to Galvania, è uscito lo scorso anno con la promessa da parte del cantante di aver intrapreso una nuova fase della sua vita, lontano dai guai. Speriamo.

Altre notizie su:  puddle of mudd