Home Musica News Musica

Il bassista Mickey Madden ha lasciato i Maroon 5

"Devo affrontare alcune cose in questo momento", ha detto Madden, che il mese scorso era stato arrestato con l'accusa di violenza domestica. Ma non è ancora chiaro se sia una decisione temporanea o permanente

Il bassista dei Maroon 5 Mickey Madden

Foto: Invision/AP/Shutterstock

Il bassista dei Maroon 5 Michael “Mickey” Madden si è congedando dalla band dopo l’accusa di violenza domestica, come riporta People. Il mese scorso, Madden è stato arrestato a Los Angeles ed è stato rilasciato su cauzione di 50mila dollari.

“Ho alcune cose che devo affrontare in questo momento e quindi ho deciso di lasciare Maroon 5”, ha detto Madden in una dichiarazione a Rolling Stone. “Durante questo periodo, non voglio essere una distrazione per i miei compagni. Auguro loro il meglio del meglio”.

Il 27 giugno, Madden è stato arrestato e accusato ai sensi del codice penale della California, che cita tra le violazionichiunque “infligga intenzionalmente lesioni corporali risultanti in una condizione traumatica” a un coniuge o convivente.
“Siamo devastati da questa brutta notizia”, ​​aveva detto a People un rappresentante dei Maroon 5 in una dichiarazione a seguito dell’arresto. “Man mano che emergono informazioni, prendiamo tutta questa storia molto sul serio. Per ora, permettiamo a tutte le persone coinvolte di lavorare”.

Non è chiaro se l’addio di Madden sia temporaneo o permanente. L’annuncio arriva dopo la riprogrammazione del tour dei Maroon 5 all’estate 2021, La band doveva partire a maggio, ma è stata costretta a rimandare a causa della pandemia.

Leggi anche