Home Musica News Musica

Iggy Pop: «Per sballarmi fumavo le ragnatele»

In una intervista al 'The Jonathan Ross Show', Iggy ha raccontato metodi alternativi utilizzati per perdere il controllo: «Non è stato piacevole»

Iggy Pop alla presentazione di Gimme Danger durante la 69esima edizione del Festival di Cannes, foto di Loic Venance/AFP/Getty Images

Le rockstar, si sa, vivono una vita fatta di eccessi. Ne sa qualcosa Iggy Pop che, ospite del The Jonathan Ross Show, ha ricordato gli anni dei The Stooges e quella volta in cui ha infilato la lingua in una presa elettrica: «In realtà era il trasformatore di un treno giocattolo», ha precisato.

Ma non c’è solo l’elettricità per Iggy: «Fumavo le ragnatele per sballarmi», da qualche parte devi pur cominciare». Un’esperienza che non esser stata piacevolissima. Potete vedere il video qui sotto:

Qualcuno gli chiede se è stupito di essere ancora vivo: «Assolutamente no, e devo ringraziare la mia capacità di calcolare il rischio. Il mio psichiatra una volta mi disse che sapevo benissimo quanto potevo spingere e soprattutto quando era il momento di tornare indietro. Inoltre, vado a dormire presto».

Leggi anche